43 anni di Lopez

Feliz cumple Diego
22.08.2017 17:24 di Federico Ventagliò   Vedi letture
Fonte: Federico Ventagliò
© foto di Federico De Luca
43 anni di Lopez

«El brazalete» che fu sul braccio di Varela e Nasazzi Diego lo ha indossato; l'ho ha fatto in due circostanze, nell'amichevole di Ciudad Del Este in casa del Paraguay vinta per 3-2 dalla Celeste, e al debutto nella Còpa America del '99 nel quale la Colombia ebbe la meglio sull'Uruguay per uno a zero. Partita nella quale venne espulso, senza quel rosso probabilmente avrebbe disputato da Capitano l'intera competizione. Lopez rispecchia la nobile tradizione dei «Diego» Uruguayani, che vede in Lugano e Forlan, Arismendi e Rolan, Alonso e Perez, fino a Godin, alcuni dei rappresentanti principali.

Al «Complejo Colon» -centro sportivo del River Plate di Montevideo-  e al «Parque Saroldi» stadio del club darsenero, si è affacciato alla massima serie della sua Nazione di origine. Hector Nunez ha convocato Lopez nell'edizione della Còpa America del '95 vinta in casa dalla Celeste, ai calci di rigore contro il Brasile campione del Mondo in carica, regalandogli gli ultimi venti minuti nel 4-1 inflitto al Venezuela, facendo entrare Diego al posto di Oscar Aguirregaray; val la pena ricordare i cinque rigoristi della serie contro la Selecao in finale, perchè il primo e il terzo sono due vecchie conoscenze della tifoseria RossòBlù, Francescoli ed Herrera, insieme a Bengoechea, Gutierrez e Sergio Martinez, mentre il portiere Fernando Alvez ha neutralizzato il rigore di Tùlio.

El Jefe è rimasto quasi due anni fuori dal giro della Nazionale, in quanto Ahuntichain e Maspoli non lo convocavano, mentre non ha incrociato il Maestro Tabarez come Comissario Tecnico ma lo ha avuto a Cagliari nel '99. L'ex stopper più volte è stato nell'agenda di Juan Pedro Damiani per la panchina del Penarol, sua squadra del cuore fin da bambino, ma è stato anche contattato da Eduardo Ache e Jose Luis Rodriguez presidenti dei «bolsi» del Nacional. In patria ipotizzano già i nomi per il successore del Maestro, si parla di Diego Aguirre e Montero; fra club e Nazionale, avrà Diego la chance di allenare in Uruguay? TuttoCagliari insieme all'intero popolo Sardo gli porgono oggi i migliori auguri per i suoi 43 anni.