VERSIONE MOBILE
 Lunedì 30 Marzo 2015
ALTRE NOTIZIE
SE DOVESSI SUGGERIRE UN ACQUISTO, IN QUALE RUOLO INTERVERRESTI?
  
  
  
  
  
  
  

ALTRE NOTIZIE

Brescia, Corioni si ispira a Cellino: "Basta, senza novità sullo stadio faccio giocare il Brescia a Cremona o Mantova"

29.04.2012 00:50 di Fabio Frongia  articolo letto 6784 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Lo stadio S.Elia di Cagliari, si sa, è in bruttissime condizioni, e prossimo all'abbandono, tanto da costringere il Cagliari a giocare da tempo nella lontana Trieste. Ma la situazione dell'impianto sardo è, come ha detto Cellino, "la punta di un iceberg", "emblema dello stato delle cose in Italia", citando invece il presidente della Figc, Giancarlo Abete.

La dimostrazione arriva dalle dichiarazioni odierne del presidente del Brescia, Gino Corioni, Il quale ha minacciato il Comune di Brescia di trasferire le Rondinelle in qualche città limitrofa.  "Basta: porto via la squadra dalla città - afferma perentoriamente Corioni - Se a breve non avrò novità sulla questione stadio, quella contro il Sassuolo sarà stata l'ultima partita giocata al Rigamonti. Io non ne posso più: è una vergogna dover continuare a giocare in quell'impianto".

Il "Mario Rigamonti" è da tempo annoverato tra gli stadi più fatiscenti del BelPaese, ben prima dello scoppio della bomba S.Elia di questa stagione. Ma l'esempio di Cellino, non a caso vulcanico come il collega Corioni, potrebbe dare la spinta anche ad altri colleghi. "Avete visto - ha detto ancora Corioni al "Giornale di Brescia" - che cos'ha fatto Cellino con il Cagliari? Dopo tante promesse non mantenute da parte del Comune ha preso la squadra e l'ha portata a Trieste".

Cagliari e la Sardegna, essendo isola, ha sempre non poche difficoltà quando si tratta di trovare soluzioni per un campo alternativo. Per Brescia e il Brescia non sarebbe difficilissimo individuare uno stadio evitando di penalizzare troppo i tifosi. "Dove potrei portarla io? Cremona è la prima ipotesi, ma andrebbe bene anche Mantova", ha chiosato Corioni, che spera ancora di vedere i lombardi acciuffare, in Serie B, una posizione playoff fino a qualche mese fa insperata, prima dell'arrivo di Calori in panchina.


Altre notizie - Altre Notizie
Altre notizie
 

SI RIPARTE DALLE MACERIE

Serviva la scossa. E i volt ce li ha messi il presidente Tommaso Giulini, salutando Gianfranco Zola dopo appena nove partite, pronto a riabbracciare Zdenek Zeman, che dovrà ricostruire la casa rossoblù partendo dalle stesse macerie lasciate a dicembre, dopo la sconf...

NAINGGOLAN VUOLE SOLO LA ROMA: "LA COSA PIÙ IMPORTANTE È CHE IO VENGA RISCATTATO DAL CAGLIARI"

Radja Nainggolan ha parlato, ai microfoni di Sky Sport, della propria situazione contrattuale. Il centrocampista...

SELARGIUS, TORNA KAREL ZEMAN

Zeman torna in Sardegna. Zdenek? No, Karel! Il tecnico 38enne, dopo essere stato esonerato dal Selargius, è stato...

GDS, FILUCCHI: "SU TAVECCHIO SERVE UNA RIFLESSIONE; SANT'ELIA? UNA VITTORIA"

Intervistato in esclusiva ai microfoni della Gazzetta dello Sport, il vicepresidente dei Sardi Stefano Filucchi ha parlato a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Marzo 2015.
 
Juventus 67
 
Roma 53
 
Lazio 52
 
Sampdoria 48
 
Napoli 47
 
Fiorentina 46
 
Torino 39
 
Milan 38
 
Inter 37
 
Genoa (-1) 37
 
Palermo 35
 
Empoli 33
 
Udinese (-1) 33
 
Chievo Verona 32
 
Sassuolo 32
 
Hellas Verona 32
 
Atalanta 26
 
Cagliari 21
 
Cesena 21
 
Parma (-2) 9*
Penalizzazioni
 
Parma -3

   Editore: Christian Seu Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.