Cagliari, Mazzone: “Il momento più bello fu la qualificazione alla Coppa Uefa. I sardi? Leali e perbene”

23.03.2017 15:07 di Pietro Piga   Vedi letture
Cagliari, Mazzone: “Il momento più bello fu la qualificazione alla Coppa Uefa. I sardi? Leali e perbene”

Ottanta volte Carlo Mazzone. L’ex allenatore del Cagliari, in un’intervista a L’Unione Sarda, ha parlato dei suoi trascorsi sulla panchina rossoblu, partendo dallo spareggio perso contro il Piacenza, che portò alla retrocessione: “Fu una situazione particolare, mi dispiace sia andata così”.

Il momento più bello, invece, “fu la qualificazione alla Coppa Uefa”. “Che arrivò, come altri traguardi, grazie alle poche pressioni che avevamo – prosegue –, adatte e fondamentali per fare bene”. Una battuta su Francescoli, che a detta di Mazzone è stato “un campione con classe cristallina”. Spazio anche a Gigi Riva: “Un fuoriclasse non solo sul campo”.

Si parla di giocatori, ma anche di presidenti, come Massimo Cellino: “Il rapporto è ottimo, ci sentiamo in occasione del Natale e della Pasqua. Di lui ho ricordi piacevoli, come la determinazione che l’ha portato a diventare un buon dirigente”.

Infine, un saluto al popolo sardo: “Persone leali e perbene, un saluto!”.