VERSIONE MOBILE
 Giovedì 21 Agosto 2014
IL PUNTO
SE DOVESSI SUGGERIRE UN ACQUISTO, IN QUALE RUOLO INTERVERRESTI?
  
  
  
  
  
  
  

IL PUNTO

Sau cercasi disperatamente. E il povero Avelar...

04.09.2012 08:43 di Giampaolo Gaias  articolo letto 11310 volte

Chi legge le statistiche del match disputato a Is Arenas tra Cagliari e Atalanta rimane sorpreso dal risultato. Oltre il 60% di possesso palla per il Cagliari potrebbe far pensare a un dominio dei rossoblù ma così non è stato. E poco cambiano le dichiarazioni di fine partita di mister Ficcadenti che parla di "ottima prestazione, unico torto il non finalizzare". In uno sport dove far gol è la cosa principale, probabilmente i problemi da risolvere per il Cagliari non sono così pochi.

Il Cagliari domina secondo i numeri ma così non è nella realtà. Il possesso palla è sterile e poco produttivo. Nonostante l'uomo in più per circa 70 minuti, i rossoblù costruiscono una sola vera palla gol, con Nainggolan che si fa respingere a tu per tu la conclusione da Polito. I due rigori, peraltro sbagliati, nascono da azioni casuali: il primo un tocco di mano su una conclusione senza pretese di Perico e il secondo grazie a un numero solitario di Ibarbo, proprio colui che Ficcadenti pare non vedere. L'unico, per caratteristiche, che può ricoprire il ruolo di esterno d'attacco. 

Larrivey continua a dimostrare, se mai ce ne fosse bisogno, che il campionato non è la Coppa Italia ne tantomeno l'amichevole del giovedì. Thiago Ribeiro si applica ma è palese che si trovi a disagio giocando da esterno lui che è una seconda punta. Nenè entra, costretto anche lui a giocare largo, e si inventa una spizzata per il pareggio di Ekdal. 

Qualcuno diceva che un bravo allenatore non si fossilizza su un modulo ma cerca di adattare il suo gioco al materiale umano che ha a disposizione. Perché costringere gli attaccanti a snaturarsi per difendere un modulo che è palesemente inadatto alla doti offensive dei rossoblù?

E intanto si aspetta Sau, sperando non abbia perso lo smalto che lo ha portato agli onori delle cronache nelle scorse due stagioni. I gol ha dimostrato di saperli fare, speriamo lo si metta in condizione di continuare a farli. Lui e Pinilla posso essere le due punte di diamante dell'attacco del Cagliari.

Chiusura su Danilo Avelar. Corteggiato e inseguito per tutta l'estate, è finalmente giunto a Cagliari. Dopo la prima da titolare a Genova, il terzino brasiliano è stato bocciato per l'esordio a Is Arenas. E per assurdo nella partita dove avrebbe potuto far faville. Lui che ha ottime caratteristiche di spinta e un buon cross, con l'uomo in più e senza Peluso (espulso) sarebbe andato a nozze. Prima Perico a destra con Pisano a sinistra e poi addirittura Dessena schierato terzino, lui che è un centrocampista. In un Cagliari che da anni concede occasioni a chi forse non ha dimostrato di meritarle appieno, un'altra occasione ad Avelar è d'obbligo. 


Altre notizie - Il Punto
Altre notizie
 

LABORATORI GIULINI

Simone Colombi, Alessandro Capello, Simone Benedetti, Lorenzo Crisetig, Samuele Longo, Nicholas Muzzi, Alessio Cragno, Godfred Donsah, Antonio Balzano, Marco Capuano, Caio Rangel, Manuel Almunia, Diego Farias. C'è ...

AMELIA: “POTREI ESSERE UTILE AL CAGLIARI”

Marco Amelia, dopo essersi svincolato dal Milan, è in cerca di una nuova squadra. L’estremo difensore ha parlato...

CARBONIA, MERCATO IN FERMENTO

Il mercato del Carbonia è in fermento. La proprietà è intenzionata ad allestire una squadra competitiva...

GDS, FILUCCHI: "SU TAVECCHIO SERVE UNA RIFLESSIONE; SANT'ELIA? UNA VITTORIA"

Intervistato in esclusiva ai microfoni della Gazzetta dello Sport, il vicepresidente dei Sardi Stefano Filucchi ha parlato a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 Agosto 2014.
 
Atalanta 0
 
Cagliari 0
 
Cesena 0
 
Chievo Verona 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0
 
Genoa 0
 
Hellas Verona 0
 
Inter 0
 
Juventus 0
 
Lazio 0
 
Milan 0
 
Napoli 0
 
Palermo 0
 
Parma 0
 
Roma 0
 
Sampdoria 0
 
Sassuolo 0
 
Torino 0
 
Udinese 0

   Editore: Christian Seu Norme sulla privacy