Serie D - Torres costretta a vincere in casa dell'Ischia di Sasà Campilongo

15.05.2013 11:08 di Fabio Frongia  articolo letto 3073 volte
Campilongo, allenatore Ischia
© foto di Federico De Luca
Campilongo, allenatore Ischia

La Torres prosegue la sua caccia allo Scudetto di Serie D. Lo fa in casa dell'Ischia Isolaverde, schiacciasassi del girone H e all'esordio nel triangolare che deciderà una o due semifinaliste della poule tricolore. Il pareggio in casa contro il Messina ha messo i sassaresi in una posizione scomoda, costretti a vincere per coltivare ancora speranze e sedersi in poltrona a osservare cosa faranno ischitani e peloritani nell'ultimo match di domenica.

Guglielmo Bacci dovrà fare a meno di Bisogno, squalificato, Pulina, alle prese con un lutto familiare e Carboni, in rotta con la società e pronti all'addio. Davanti a Secchi, in difesa ci saranno Madeddu, De Carlo, Idda e Accardo, centrocampo con Manzini, Saba, Lisai e Migoni, Nuvoli e Meloni di punta.

 

Non sarà facile in casa della corazzata guidata da Sasà Campilongo, trainata dall'entusiasmo del pubblico e dotata di elementi (come l'ex Napoli Nicola Mora e il bomber Evangelista Cunzi) di categoria superiore.

Come quella contro il Messina, anche la sfida con l'Ischia rimanda al passato. Era la stagione 1987-1988 (quella in cui la Torres arrivò davanti al Cagliari), nel girone B della C1 sardi e campani si sfidarono per la prima volta. In Campania andò a segno l'ex Cagliari Roberto Tavola per l'Ischia, raggiunta poi da Bardi e Cariola per il sorpasso torresino, prima del pareggio definitivo di Biliardi.

Pareggio (1-1) anche nella stagione successiva, con gol ancora di Bardi e pareggio immediato di Gilardi, mentre al ritorno una doppietta di Gianfranco Zola contribuì al 5-0 finale per il rossoblù. Fu questo il campionato vinto dal Cagliari nella partita decisiva al Sant'Elia proprio contro l'Ischia, battuto 1-0 con gol di Ivo Pulga, mentre la Torres sfiorò la promozione in cadetteria (quarto posto)

Risalgono alla stagione 1989-90 gli ultimi due confronti. Sconfitta targata Fusco all'andata in terra campana, 2-0 Torres al ritorno grazie ad un'autogol e al raddoppio di Talevi.