Caliandro (agente Pinilla): "Era rigore, polemiche che offuscano prestazione. Futuro? E' un momento particolare..."

16.04.2013 16:11 di Fabio Frongia  articolo letto 3788 volte
Caliandro (agente Pinilla): "Era rigore, polemiche che offuscano prestazione. Futuro? E' un momento particolare..."

"Ha sentito il tocco, era rigore". Francesco Caliandro, agente di Mauricio Pinilla, commenta così le polemiche scaturite dall'assegnazione del penalty al Cagliari, per fallo dell'interista Silvestre sul cileno rossoblù. Le lamentele dell'Inter e previsioni della stampa circa l'eventuale squalifica tramite prova tv hanno preso piede con il passare delle ore successive alla gara. "Tutto questo clamore è servito solamente ad offuscare la prestazione di Mauricio e del Cagliari giunta in un momento particolare per entrambi", ha commentato Caliandro a Tuttomercatoweb.com. Un momento "particolare" che potrebbe essere preludio all'addio? "C'è stato un contatto con l'Inter a gennaio - rivela Caliandro - ma non se n'è fatto nulla ed è rimasto al Cagliari. Futuro? Pensiamo al presente". 

Domenica pomeriggio Lopez, nel commentare l'exploit di Pinigol, aveva auspicato la permanenza del giocatore, che però attira l'attenzione di mezza Serie A. Il divorzio sembrava sicuro in inverno, quando Pinilla era stato relegato ai margini della rosa del Cagliari, proprio mentre l'attacco Ibarbo-Sau diventava fondamentale nella rinascita post-natalizia. Grazie ad alcune dichiarazioni del diretto interessato e alle belle prove di inizio primavera, adesso Pinilla sembra più vicino alla conferma in rossoblù, ma le parole di Caliandro non escludono alcuna ipotesi.