B-movie

12.02.2019 10:00 di Federico Cannas   Vedi letture

La notte dei morti viventi: se la partita di ieri potesse essere descritta con il titolo di un film, sarebbe difficile trovarne uno più adatto. Un B-movie, categoria che, se non ci si sveglia in fretta, potrebbe anche includere l'attuale stagione del Cagliari.

È incredibile, ma sembra che non sia cambiato nulla rispetto a un anno fa, con Lopez in panchina: la squadra continua a giocare (Si fa per dire) senza idee, impaurita, a segnare con il contagocce, ma sopratutto a subire troppi gol, e troppo facilmente. Per quanto riguarda ieri, passi per la prima marcatura milanista, dovuta sopratutto a una sfortuna fantozziana sul rimpallo da parte nostra (Mi ha ricordato terribilmente un mio gol mentre giocavo a calcio inglese con gli amici), ma nelle altre due occasioni la difesa di Maran non ha certo dato grande prova di sé.

Già, Maran: spiace dirlo, ma ultimamente anche lui sembra in difficoltà e in balia degli eventi, e temo che se contro il Parma non dovessero arrivare i tre punti, la sua posizione potrebbe iniziare a traballare. Del resto, le cose stanno così: servono urgentemente punti, perchè le altre dietro non aspettano. La situazione non è drammatica, non ancora almeno, ma per evitare che lo diventi, e che questo campionato si trasformi in una triste fotocopia del precedente, serve una decisa inversione di tendenza.