Caso Matheu, tra diritti economici e federativi

15.07.2009 17:42 di Redazione TuttoCagliari.net  articolo letto 2632 volte
© foto di Alessandro Pizzuti
Caso Matheu, tra diritti economici e federativi

Un bel guazzabuglio. Possibile a causa dei regolamenti cervellotici in vigore soltanto in Argentina che, ad esempio, permettono a un privato di controllare il cartellino di un calciatore professionista. Carlos Matheu è tutto del Cagliari, considerati i contratti depositati in Lega lo scorso 1 settembre. In realtà, il 50% dei diritti economici relativi al giocatore sono ancora in mano all'Indipendiente, società nella quale Matheu è cresciuto. E non è escluso che dietro al club argentino ci possa essere la mano longa di uno dei numerosi impresari che circondano il mondo pallonaro sudamericano.
La società di viale La Playa, pertanto, detiene il 100% dei diritti cosiddetti federativi, quelli necessari per permettere il tesseramento e l'utilizzo del giocatore. Ma all'Indipendiente ha pagato la metà dell'effettivo valore stimato per il giocatore: una formula di trasferimento possibile soltanto con la Federazione argentina, come detto, ben lontana da un'autentica comproprietà, peraltro impossibile tra club appartenenti a differenti federazioni calcistiche.
Il viaggio di Carlos Matheu in Argentina, oltre a sistemare gli addotti motivi familiari, potrebbe risultare illuminante e decisivo anche per risolvere tale querelle. E' l'auspicio di tutto l'ambiente e di Max Allegri, che intende puntare forte sull'emergente e duttile difensore argentino.