Giulini: "Festeggeremo il centenario con una grande stagione. Barella..."

27.05.2019 19:17 di Redazione Cagliari   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Giulini: "Festeggeremo il centenario con una grande stagione. Barella..."

Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini è intervenuto al terzo workshop organizzato al Forte Village dal Cagliari Calcio

Tanti i temi affrontati dal numero uno del sodalizio di via Mameli

La difficoltà del nostro campionato: "Ottenere la salvezza è molto difficile, le piccole squadre sono sempre più attrezzate e competitive. Per noi rimanere in serie A è un grande traguardo. Quest'anno il sud era rappresentato solo dal Napoli, per le squadre meridionali è sempre difficile salire sui grandi palcoscenici; la nostra situazione è ancor più difficile perché viviamo in un'isola che vive mille difficoltà sotto tutti i punti di vista". 

Sulla prossima stagione. "Ce la metteremo tutta per fare un gran campionato, anche perché il prossimo sarà l'anno del centenario".

L'esperienza da presidente alle porte del sesto anno alla guida del Club. "All'inizio è stato tutto molto stressante e di certo la retrocessione in B non ci ha aiutato. Nel corso degli anni abbiamo messo su uno staff eccellente e ora riesco a vivere tutto più serenamente. In società lavorano persone di cui mi fido ciecamente".

Sull'allenatore Maran a cui è stato recentemente rinnovato il contratto. "Il mister è molto preparato e i risultati ottenuti in carriera lo testimoniano. A un certo punto della stagione avevamo trovato l'assetto giusto, poi sono arrivati tanti infortuni. Vogliamo mettere l'allenatore nelle condizioni di praticare il suo gioco. Mi piacerebbe vedere un Cagliari che gioca sempre bene, questo non posso negarlo".

È ormai tempo di calciomercato e il Cagliari si muoverà per migliorare la rosa. "Non smembreremo l'organico e inseriremo qualche innesto di qualità. Barella? Sappiamo che è un grande calciatore, valuteremo presto il suo futuro. Non abbiamo certezze, ma questo per Nicolò potrebbe essere il mercato del grande salto. Sui giornali leggo tante cifre, ma non abbiamo stabilito un prezzo: ci penserà Carli. Cragno? Sta molto bene in Sardegna, si sposerà a breve qui a Cagliari e quindi... abbiamo deciso di rinnovargli il contratto fino al 2024".