L'ex Tommasini sul nuovo stadio: "Stile Amsicora, darà vantaggi"

 di Federico Paparusso  articolo letto 2710 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
L'ex Tommasini sul nuovo stadio: "Stile Amsicora, darà vantaggi"

Beppe Tommasini, uno dei protagonisti degli anni d'oro del Cagliari, compreso quello dello Scudetto del 1970, ha parlato a La Gazzetta dello Sport, sullo stadio temporaneo del Cagliari, la Sardegna Arena. L'ex campione rossoblù non può non iniziare parlando del glorioso Sant'Elia: "Altri tempi, era sempre pieno, sempre - ricorda Tommasini - Adesso non vedo l'ora di andare allo stadio nuovo che ho visto soltanto da fuori. Credo che la Sardegna Arena darà dei vantaggi alla squadra di Rastelli. Questo campo è migliore rispetto a quello che il Cagliari ha appena lasciato. Perchè il pubblico è proprio attaccato e questo è un grande beneficio che può dare punti in più ai giocatori che dovranno salvarsi. Dietro la porta ci sono i tifosi rossoblù e questo è un fatto positivo per gli attaccanti che possono inquadrare meglio la porta. I tifosi sono molto determinati e per questo applaudo Giulini che fatto un gran cosa. Molto diversa rispetto al nostro passaggio dall'Amsicora al Sant'Elia. Inizialmente il nuovo stadio non lo amai perchè il pubblico era troppo lontano da noi. All'Amsicora i tifosi battevano i piedi e si sentivano eccome. Ma è chiaro che ho amato il nostro nuovo impianto perchè ci giocammo la Coppa dei Campioni indimenticabile per noi". E chissà se Tommasini convincerà a venire con lui allo stadio anche Gigi Riva: "Uhm la vedo dura. Lui va in ansia.."