Mancini: "Barella è il futuro. Pavoletti ha caratteristiche uniche"

25.05.2019 16:03 di Redazione Cagliari   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Mancini: "Barella è il futuro. Pavoletti ha caratteristiche uniche"

Lunedì il commissario tecnico della nazionale Roberto Mancini comunicherà l'elenco dei prescelti per la doppia sfida di qualificazione a Euro 2020 contro Grecia (8 giugno) e Bosnia (11 giugno).

Il selezionatore azzurro ha rilasciato un'intervista al quotidiano torinese La Stampa nella quale parla, tra gli altri argomenti, anche di due elementi della rosa cagliaritana entrati stabilmente nel giro della nazionale azzurra. 

Sulle prospettive future: "Kean ha solo 19 anni, può diventare un attaccante straordinario. Poi Tonali, Barella, Mancini, Zaniolo. Anche a livello fisico possiamo dire la nostra". 

Più complicata la scelta nel reparto attaccanti: "Chiamerò Belotti. Noi facciamo un certo tipo di gioco e abbiamo bisogno di un certo tipo di giocatori. Abbiamo già deciso tutto, i dubbi sono sugli attaccanti. Pavoletti ha caratteristiche uniche, Quagliarella ha fatto un gran campionato, poi Immobile, Lasagna. Per gli Europei dovrò scegliere tre centravanti, non cinque". Per il centravanti rossoblù ancora dodici mesi di gol affinché il sogno di giocare l'Europeo possa diventare realtà.