Maran: "Grande reazione, meglio nella ripresa"

20.09.2019 22:37 di Redazione Cagliari   Vedi letture
Maran: "Grande reazione, meglio nella ripresa"

Questa la conferenza integrale di Rolando Maran al termine della bella vittoria sul Genoa: 

23.05 – Inizia la conferenza stampa. 

È stata la partita attesa?
"C'è stata continuità di risultati e di prestazione. Aggiungo che il loro gol poteva essere una mazzata, ma erano 4 partite che non vincevamo in casa. Poteva pesare molto, ma siamo andati a prenderci la partita con convinzione". 

La svolta è arrivata nell'intervallo, specie con la posizione di Castro.
"È una delle cose di cui abbiamo parlato nell'intervallo, perché a destra non aprivamo bene come avremmo voluto. Dobbiamo palleggiare sicuramente di più, perché dobbiamo arrivare con più giocatori là davanti. Dovevamo lavorare bene insieme agli attaccanti per cercare di innescare meno Radovanovic e Schone, abbiamo fatto meglio nella ripresa". 

Quanta sicurezza ha dato la vittoria di Parma?
"Il successo è la medicina migliore per aiutare la squadra a crescere, sempre senza sbagliare nell'atteggiamento. Non possiamo rilassarci, ma ho la possibilità di fare turnover e alternare i calciatori. Oggi è stato fuori Rog, ma l'importante è che ne benefici la squadra". 

Le condizioni di Cigarini e l'impatto di Simeone.
"Per Luca non dovrebbe essere nulla di particolare, con un po' di riposo. Giovanni si è calato nel modo migliore nella nostra realtà, ma bisogna dare merito anche al gruppo che fa di tutto per fare inserire al meglio tutti i nuovi".

Come giudica la prestazione di Joao Pedro?
"Ha iniziato alla grande il campionato, ma per giocatori come lui è naturale rifiatare ogni tanto. Ha trovato ancora il gol e questo è importante per la squadra, oltre che per lui". 

La gara di Nandez e Oliva.
"Nahitan sta cercando di conoscere ancora meglio il nostro calcio, ma sopperisce le mancanze tattiche con una grande generosità. Per Toto sono contento".  

23.15 – Termina la conferenza stampa.