Maran: "Pari meritato. Gol Lautaro lascia tanti dubbi"

26.01.2020 15:23 di Redazione Cagliari   Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Maran: "Pari meritato. Gol Lautaro lascia tanti dubbi"

Tra pochi minuti Rolando Maran parlerà in conferenza stampa presso la sala stampa di San Siro.

14.58 - Iniziata la conferenza stampa di Rolando Maran

Come ha fatto Faragò a diventare un centrale?
"Se diamo continuità, possiamo uscire da questo periodo difficile. Stiamo crescendo e oggi lo abbiamo confermato, con personalità, con giocatori non nel loro ruolo naturale. Siamo venuti qua portando a casa con il 60% del possesso e contro l'Inter non è facile. A Paolo avevo già chiesto di fare il centrale e sono felice per lui. Siamo stati bravi, meritando questo pareggio"

Questa gara consente di ritrovare giocatori smarriti?
"Ho cercato di far capire che per venire qui a giocarcela servivano determinate caratteristiche. Era la nostra sesta gara su sette fuori casa, non abbiamo la possibilità di andare sotto i mille all'ora. Ieri in rifinitura andavamo forte e lo abbiamo portato in campo"

Ha visto un'Inter un po' sottotono rispetto alla gara di Coppa Italia?
"Lì eravamo andati subito sotto e così non ne vieni fuori. Contro una squadra così serve la testa, in otto giorni le gambe non cambiano. A Brescia abbiamo calciato in porta 27 volte, stiamo bene mentalmente. Oggi siamo passati in svantaggio con qualche dubbio secondo me, c'era stata una spinta chiara su Walukiewicz che ha commesso l'errore di non cadere giù"

Nandez e Nainggolan: sono loro le chiavi per risollevare la squadra?
"Il primo non ha fatto la preparazione con noi e adesso sta per raggiungere le condizioni fisiche ideali. Radja determina il modo di interpretare le partite, oggi gli abbiamo chiesto di forzare la mano. Per noi è importante, lui vuole sempre vincere. Indipendentemente dall'avversario, dall'Inter"

Come giudica la prestazione di Simeone?
"Ha fatto una prestazione enorme, di grande sacrifico. Deve stare tranquillo anche se il gol non arriva, il suo lavoro per noi è fondamentale"

15.07 - Terminata la conferenza stampa di Rolando Maran