Nainggolan: "Quando i risultati sono questi, bisogna solo stare zitti"

01.03.2020 21:21 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Nainggolan: "Quando i risultati sono questi, bisogna solo stare zitti"

Radja Nainggolan analizza, così, la sconfitta patita questo pomeriggio contro la Roma: Nainggolan: “Sono arrivati prima tredici risultati positivi, poi altrettanti negativi. In questo momento è difficile dare spiegazioni, tutto ci va contro e bisogna trovare qualche soluzione in più. Ci sono diversi problemi in questa squadra. Il doppio ritiro? Serve a costruire, la decisione è soltanto da accettare.  Quando i risultati sono questi bisogna solo stare zitti. Però fare tre gol alla Roma è un qualcosa di positivo. Il pareggio immediato di Kalinic? Vai in vantaggio 1-0 e dopo un minuto prendere subito il pari fa male. Poi non è facile
sempre rincorrere. Abbiamo avuto l’occasione del 2-2, sprecandola e poco dopo subito quello del 1-2. Ci sono grandi uomini in questo spogliatoio, prima o poi i risultati devono arrivare. Sennò ci sarà da disperarsi. La Roma? Sono stato benissimo quattro anni. La contestazione dei tifosi? Ho giocato in stadi anche con 80 mila fischi, sono abituato. Noi dobbiamo essere concentrati sui noi stessi. Spero che il tifo ci stia sempre vicino. Quando le
cose vanno bene è giusto prendere applausi, invece quando le cose vanno male è sacrosanto essere criticati. Andare sotto la Curva? Ci sono piazze di questo tipo. Fa parte del calcio. Quando le cose vanno male la colpa è solo dei giocatori. 
La squadra è dietro l’allenatore? Si, abbiamo degli schemi precisi da inizio anno. Ora sento che il gruppo non segue l’allenatore, sono tutte cazzate”.