Sala stampa - Carli: "Abbiamo un gruppo di valore. La prossima sarà una grande stagione"

26.05.2019 23:39 di Redazione Cagliari   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Sala stampa - Carli: "Abbiamo un gruppo di valore. La prossima sarà una grande stagione"

Il direttore sportivo rossoblù Marcello Carli ha parlato in conferenza stampa nel postpartita di Cagliari-Udinese per un commento sulla stagione e per parlare di futuro.

LA PARTITA "Siamo molto dispiaciuti per la gara di oggi. Questo sentimento di amarezza va trasformato in energia positiva, dobbiamo ripartire con la consapevolezza di poter fare meglio in determinate situazioni".

LA STAGIONE "Ci sono stati tanti momenti duri. Gli infortuni si sono susseguiti a ripetizione e ci hanno impedito di esprimere tutto il nostro potenziale".

IL GRUPPO “Vogliamo confermare il blocco dei nostri calciatori. Dobbiamo valutare la nostra rosa e valorizzare il più possibile coloro che già indossano la nostra maglia, senza guardare altrove. Alcuni elementi importanti come Castro, Birsa e Klavan non hanno giocato abbastanza per dimostrare il loro valore e non vogliamo buttare via il nostro patrimonio. Poi ci sono quattro calciatori in scadenza, anche su di loro faremo le nostre valutazioni“.

MERCATO "La nostra rosa ha dei valori importanti. Alcuni ruoli vanno migliorati ma per rispetto dei nostri calciatori non posso dire quali. A gennaio abbiamo acquistato qualcuno ma è sempre difficile trovare calciatori già pronti per il nostro campionato. Gli altri movimenti sono stati determinati dall'esigenza di avere facce nuove nello spogliatoio. Pellegrini? Deve ancora crescere, non posso negare che mi piacerebbe trattenerlo a Cagliari. Non possiamo parlare di una trattativa fino a quando non verrà ufficializzato il ds della Roma".

MARAN "È un allenatore preparato e molto determinato. Abbiamo fatto un gran girone di ritorno; la salvezza è arrivata in anticipo e di questo dobbiamo dare atto al tecnico e al gruppo".

LA PROSSIMA STAGIONE "Sarà un'annata importante perché festeggeremo il centenario. Con qualche ritocco potremo fare un bel campionato. Quest'anno non abbiamo fatto benissimo in trasferta, sappiamo che è possibile migliorare". 

MIGLIORARE “Alzare l'asticella per noi è portare la gente allo stadio e rappresentare Cagliari in tutti gli stadi italiani. Dovremo migliorare perché abbiamo visto che il campionato non è semplice, basta pensare a quello che è avvenuto in zona retrocessione negli ultimi mesi. Il livello della Serie A nelle zone di bassa classifica sta aumentando e noi dovremo esser pronti a non farci coinvolgere nella lotta per non retrocedere".