SALA STAMPA - Lopez: "Grande partita. Settore ospiti pieno? Ci credono loro e ci crediamo noi"

13.05.2018 18:06 di Federico Paparusso  articolo letto 2475 volte
© foto di Federico De Luca 2018
SALA STAMPA - Lopez: "Grande partita. Settore ospiti pieno? Ci credono loro e ci crediamo noi"

Diego Lopez ha analizzato il fondamentale successo del suo Cagliari sul campo della Fiorentina in sala stampa: "Adesso siamo padroni del nostro destino e questo è un aspetto importante: sapevamo che avremmo affrontato una squadra molto motivata. Non era semplice per Lykogiannis marcare un giocatore forte come Chiesa. Siamo arrivati quasi sempre primi sulla palla, cosa che nella partita di andata non è mai successo. Adesso è fondamentale pensare a noi stessi. L’atteggiamento dei miei giocatori criticato da Pioli? Non commento le sue parole, noi siamo venuti qua per giocarci la nostra partita. La rissa nel finale? Mi dispiace perché Davide Astori è stato un esempio, io ho cercato subito di dividere i miei giocatori quando si è creato la rissa.

 È stato un risultato importante, era una partita da dentro o fuori. Sappiamo che ci giocavamo tanto, contro una grande squadre. La Fiorentina doveva fare punti. Era una difficoltà in più, ma i ragazzi hanno fatto una gara di spessore, oggi dovevamo essere all'altezza per fare questo risultato. Sappiamo che non è finita, manca una partita difficile, l'Atalanta è dalla parte sinistra della classifica da un anno. Hanno caratteristiche tecniche e fisiche da grande squadra, dobbiamo fare una prestazione come oggi per arrivare alla salvezza. C'è stato un momento particolare dopo la partita con la Roma, quando il pubblico ci ha applauditi. È stata un'unione, ci credono loro e ci crediamo noi. Ho visto la squadra lavorare con voglia e attenzione, che in queste partite ci deve essere sempre. Ci è mancato poco la scorsa partita, la Roma è stata più brava, oggi potevamo segnare di più. È andata bene così, per quello che abbiamo fatto è stata una vittoria meritata. Il settore ospiti era pieno, fosse stato più grande ci sarebbe stata più gente. È stato importante l'apporto dei tifosi, è stata ripagata la loro trasferta".