Dopo Trieste, il Cagliari trova casa a Is Arenas?

04.04.2012 12:01 di Roberto Rubiu   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
Dopo Trieste, il Cagliari trova casa a Is Arenas?

Non finiscono i colpi di scena nell’infinita telenovela sullo stadio. Secondo quanto si apprende stamani, i vertici societari di viale La Playa starebbero studiando in queste ore una soluzione tampone che porterebbe il Cagliari a giocare il prossimo campionato nel Comune di Quartu Sant’Elena. Tramite accordi con l’amministrazione comunale quartese infatti, il presidente Cellino potrebbe dare ordine di spostare le tribune in tubi Innocenti che si trovano ora sulla pista d’atletica dello stadio Sant’Elia e di impiantarle presso l’impianto di Is Arenas. Delle moderne strutture prefabbricate sarebbero poi adibite a spogliatoi e sala stampa, mentre saranno inevitabilmente necessarie delle opere di adeguamento della viabilità e delle vie d’accesso allo stadio. Un’operazione questa che richiederebbe almeno 5 o 6 mesi di lavori, e che potrebbe costringere il Cagliari, nella migliore delle ipotesi, a disputare le prime 2 o 3 gare del prossimo campionato lontano dalla Sardegna.