Cagliari-Juventus 0-2: Portanova e Frederiksen stendono i rossoblu

23.09.2018 13:08 di Vittorio Arba  articolo letto 692 volte
Fonte: dall'inviato alla Sardegna Arena
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Cagliari-Juventus 0-2: Portanova e Frederiksen stendono i rossoblu

Seconda sconfitta stagionale per la Primavera di Max Canzi, che dopo la sconfitta contro l’Inter all’esordio, cade alla Sardegna Arena contro la Juventus di Baldini. 

Primi 15’ minuti positivi per i rossoblu, che al 12’ sfiorano il vantaggio con un’incornata di Verde, che si spegne di poco sul fondo. Al primo vero affondo, è la Juve a passare: conclusione a centro area di Portanova, che porta in vantaggio i bianconeri.  

Gli uomini di Canzi non demordono e sfiorano il pari al 31’, ma la conclusione di Ladinetti dal limite è deviata sul palo da Loria, con la sfera che torna in campo. 

SUl finire di tempo Kouadio sfiora nuovamente il pari, ma Loria è reattivo nel respingere. 

Nella ripresa, i rossoblu calano vistosamente ed i bianconeri prendono il sopravvento. 

Al 53’ Petrelli, imbeccato da una punizione di Frederiksen, conclude dal limite, impegnando seriamente Daga. 

Lo stesso Frederiksen fa il bello ed il cattivo tempo: al 74’ sfiora il bis, mentre al 77’ trova il raddoppio, con una punizione dal limite deviata in area, che lascia Daga senza scampo. 

Nel finale i bianconeri sfiorano il tris ancora con Frederiksen, ma la sua marcatura viene annullata per fuorigioco, mentre i rossoblu sfiorano il gol della bandiera con un diagonale mancino di Doratiotto, ma la conclusione del capitano si spegne sul fondo. 

Per i rossoblu, è il secondo tonfo consecutivo, mentre i bianconeri volano a punteggio pieno, dopo il successo sulla Samp di settimana scorsa.