A caccia di punti al Dall'Ara

 di Serafino Ghisu  articolo letto 576 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
A caccia di punti al Dall'Ara

Il Cagliari, alle ore 15, affronterà il Bologna al Dall’Ara per la 15a giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Gli uomini di Lopez sono reduci dalla sconfitta in casa contro l’Inter, quelli di Donadoni dalla schiacciante vittoria (3-0) contro la Sampdoria. 20 sono i punti che hanno conquistato gli emiliani, 15 quelli che hanno raccolto i sardi.

Nei 27 precedenti in Serie A che si sono disputati a Bologna, il Cagliari ha vinto 6 volte, 7 sono stati i pareggi, 14 le volte che i felsinei hanno avuto la meglio.

Arbitrerà il signor Federico La Penna di Roma, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Costanzo di Orvieto e Fabiano Preti di Mantova. Il quarto ufficiale sarà Antonio Giua di Olbia, gli addetti al VAR Fabrizio Pasqua di Tivoli e Alessandro Lo Cicero di Brescia.

QUI BOLOGNA - Donadoni, che deve fare a meno dell’infortunato Gonzalez e dello squalificato Torosidis, non cambia il consueto 4-3-3 con il tridente d'attacco composto da Verdi, Palacio e Destro. Confermato al centro della difesa De Maio, che dovrebbe far coppia con Maietta. Sugli esterni spazio a Mbaye e Masina. In mezzo al campo ci saranno Pulgar, Poli e l'ex di turno Donsah.

QUI CAGLIARI - Alla vigilia del match, mister Lopez ha annunciato tre titolari: Ceppitelli, Ionita e Joao Pedro. Il tecnico uruguaiano recupera Sau, che partirà dalla panchina. Cragno non è al meglio: Rafael indosserà, ancora una volta, i guantoni. Romagna e Andreolli (in vantaggio su Pisacane) dovrebbero comporre la retroguardia, assieme a Ceppitelli. Centrocampo a cinque con Faragò, Barella, Cigarini, Ionita e Padoin. Nessun dubbio per quanto concerne il reparto offensivo: Joao Pedro agirà alle spalle di Pavoletti.

Le probabili formazioni di Bologna-Cagliari:

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Maietta, De Maio, Masina; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Palacio. Allenatore: Roberto Donadoni.

CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Romagna, Andreolli, Ceppitelli; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Diego Lopez.