Bologna-Cagliari, le pagelle: bene Faragò e Joao Pedro, male Rafael

 di Federico Paparusso  articolo letto 2042 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Bologna-Cagliari, le pagelle: bene Faragò e Joao Pedro, male Rafael

Rafael 5 Grande parata con la quale respinge una punizione di Pulgar. Grave quanto decisivo l'errore di valutazione sul cross che porta il pareggio di Destro e che costa due punti.

Romagna 6,5 Altra prestazione di livello per il centrale dell'Under20, autore di una gara di grande personalità. Gioca quasi sempre d'anticipo, non concedendo spazi e palloni agli attaccanti felsinei.

Ceppitelli 6,5 Guida al meglio il reparto arretrato il ministro della difesa. Sui contrasti aerei e sugli interventi in area non sbaglia praticamente nulla. 

Pisacane 6 Schierato all'ultimo, si mette in mostra con una prova tutto sommato sufficiente. Nessun errore particolare, sulla rete subita infatti la responsabilità è del suo portiere. 

Faragò 6,5 Bellissima la giocata al volo con cui serve l'assist a Joao Pedro per il gol. Uno dei pericoli maggiori per la difesa del Bologna. 

Barella 5,5 Non benissimo quest'oggi. Spesso forza troppo la giocata perdendo poi palla. Nel secondo tempo si innervosisce rischiando più volte di essere cacciato dall'arbitro.

Cigarini 5,5 Poco inserito all'interno della partita il regista rossoblù. Non riesce a macinare gioco come vorrebbe, spesso sbagliando anche i passaggi più elementari.

Padoin 6 Gara di contenimento per l'ex Juve, preferisce rimanere a difendere che salire in zona offensiva. Porta a casa la pagnotta.

Ionita 6 Con la sua fisicità e grinta riesce a farsi largo tra gli avversari per gli inserimenti in area. All'inizio del secondo tempo sfiora il raddoppio con un tiro che Mirante respinge con un ottimo intervento. 

Joao Pedro 6,5 E' lui l'uomo decisivo di questa squadra. Sbaglia subito in avvio un gol facile, si rifà a fine primo tempo con un gran gol dei suoi. Nella ripresa cala alla distanza.

Pavoletti 5 Inesistente. L'ex Napoli, oltre ad essere fuori dalla manovra, viene servito poco. L'unica occasione che gli capita la cicca, mandando fuori a due passi da Mirante. 

Dessena 6 Cuore e polmoni per il capitano rossoblù.

Capuano S.V.

Deiola S.V.