Bologna-Cagliari, le pagelle: Bradaric da censura, Joao "sfortunao"

10.03.2019 14:25 di Vittorio Arba  articolo letto 2470 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Bologna-Cagliari, le pagelle: Bradaric da censura, Joao "sfortunao"

Cragno 7 Se non fosse stato per lui, ancora una volta, avremmko assistito ad una goleada felsinea: ottimo nella prima frazione su Santander, strepitoso nella ripresa prima su Dzemaili e poi su Orsolini.

Srna 5.5 Senza infamia ne lode, in difficoltà come tutto il reparto arretrato. Nella ripresa rischia su un intervento da "arancione", sanzionato con il giallo da Irrati.

Ceppitelli 5 Il "ministro della difesa", stavolta non riesce ad amministrare al meglio la propria linea difensiva. Va in affanno insieme a Pisacane sulle sortite di Palacio.

Pisacane 5.5 Mezzo punto in più rispetto al compagno, visto che quando meno sembra metterci quella sorta di "cazzimma" in più.

Pellegrini 6 Il buon Luca sgroppa sull'out di sinitra, mettendoci corsa e tanto impegno. Qualche cross sballato in più rispetto ai suoi standard, ma la sua prestazione è tutto sommato positiva.

Bradaric 4.5 Aveva la ghiotta occasione di scalare nuovamente le gerarchie nel ruolo di registra, la fallisce in pieno. Causa il rigore decisivo per i felsinei nella prima frazione, nella ripresa si fa ammonire stupidamente rischiando di lasciare i suoi per più volte con l'uomo in meno. Irriconoscibile rispetto al Bradaric visto ad inizio stagione. (Dal 70' Therau 5.5 Torna in campo dopo un mese e mezzo, ha poco tempo per mettersi in mostra, ma quantomeno un pizzico di impegno in più avrebbe potuto fornirlo. Svogliato).

Padoin 5.5 Tanta corsa, tanto impegno ma non riesce ad incidere ne in fase di spinta, ne in fase di contenimento. (Dal 46' Despodov 5.5 Prova a far alzare il baricentro dei suoi, corre, si impegna, ma stavolta non incide)

Ionita 5.5 Tanto lavoro sporco per lui, corsa e polmoni al servizio della squadra, ma non è giornata nemmeno per lui.

Barella 6 Quantomeno lotta fino all'ultimo minuto, nonostante qualche pallone sbagliato di troppo e la solita, stupida, ammonizione per proteste. 

Joao Pedro 6.5 Sono sue le due vere occasioni rossoblu. Prima viene stoppato dalla traversa, poi viene murato da un riflesso strepitoso di Skorupski. Decisamente sfortunato. (Dall'83' Birsa sv E' già una notizia il suo ritorno in campo, poco tempo per mettersi in mostra)

Pavoletti 5 Se non gli arrivano palloni giocabili dalle fasce, lui purtroppo non incide. Prestazione negativa anche per lui.