CAGLIARI ANCORA BATTUTO ALLA SARDEGNA ARENA: INGLESE E STEPINSKI REGALANO I TRE PUNTI AL CHIEVO

 di Serafino Ghisu  articolo letto 900 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CAGLIARI ANCORA BATTUTO ALLA SARDEGNA ARENA: INGLESE E STEPINSKI REGALANO I TRE PUNTI AL CHIEVO

Seconda sconfitta consecutiva alla Sardegna Arena per il Cagliari. Stavolta è il Chievo ad espugnare la casa dei rossoblù: 0-2 il risultato finale, con i gol di Inglese al 53’ e Stepinski al 92’.

La cronaca. Rastelli sceglie il consueto 4-3-1-2, con qualche interprete diverso rispetto alla partita contro il Sassuolo: Miangue al posto di Capuano, Andreolli in difesa, Dessena in mezzo al campo e Giannetti davanti. Dunque, Cragno in porta, Padoin, Andreolli, Pisacane e Miangue in difesa, Ionita, Barella e Dessena in mezzo al campo, Joao Pedro dietro Sau e Giannetti. 4-3-1-2 anche per il Chievo di Maran con Sorrentino tra i pali, Tomovic, Dainelli, Gamberini e Cacciatore in difesa, Rigoni, Radovanovic e Castro in mezzo al campo, Birsa sulla trequarti dietro Pucciarelli e Inglese.

Al 6’ Birsa calcia dai venticinque metri verso il secondo palo: palla che termina sul fondo. Sette minuti dopo Joao Pedro calcia una punizione dal limite di sinistro: sulla respinta di un difensore ci prova Barella, con il pallone che viene ribattuto. Al 29’ l’occasione più importante del primo tempo: dalla destra Padoin serve con l'esterno sul secondo palo Sau, che colpisce di testa il pallone, ma Sorrentino blocca. Poi ci prova Ionita: la palla calciata di sinistro dal moldavo sfiora l'incrocio. Al 33’ Rigoni è costretto ad uscire dopo uno scontro aereo con Andreolli: al suo posto entra Hetemaj. Al 45’ Pucciarelli, spalle alla porta, serve Inglese che calcia di destro rasoterra: Cragno blocca senza troppi problemi.

A inizio secondo tempo Rastelli sostituisce Dessena con Cigarini. La ripresa è un po’ più vivace rispetto alla prima frazione: il Cagliari si spegne pian piano, mentre il Chievo si proietta più volte in zona offensiva. Al 53’ Cacciatore effettua un cross in area per Inglese, che di testa trafigge Cragno. Girandola di cambi: fuori Padoin e Barella, dentro Faragò e Cossu nel Cagliari, mentre entra Garritano al posto di Birsa nel Chievo. Cossu tenta di innescare un paio di volte Giannetti, senza esiti positivi. All'83’ rossoblù in 10 per il secondo giallo ai danni di Pisacane. Cinque minuti dopo Hetemaj calcia di sinistro dal limite, con il pallone che sfiora la traversa. Al 92’ il debuttante Stepinski chiude il match, battendo Cragno con un tiro da fuori. Il triplice fischio del signor Aureliano decreta la fine del match: il Chievo batte il Cagliari 0-2. Domenica prossima i rossoblù affronteranno il Napoli, al San Paolo, alle 12.30.

Il tabellino di Cagliari-Chievo 0-2:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin (62' Faragò), Andreolli, Pisacane, Miangue; Dessena (46' Cigarini), Barella (69' Cossu), Ionita; Joao Pedro; Sau, Giannetti. Allenatore: Rastelli.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Tomovic, Dainelli, Gamberini, Cacciatore; Rigoni (33' Hetemaj), Radovanovic, Castro; Birsa (76' Garritano); Pucciarelli (84' Stepinski), Inglese. Allenatore: Maran.

Arbitro: Aureliano di Bologna

Marcatori: 53' Inglese, 93' Stepinski

Note - Ammoniti: 64' Pisacane (C), 69' Hetemaj (CH), 78' Castro (78'). Espulsi: 84' Pisacane (C).