CAGLIARI ANNIENTATO DALLA ROMA: FAZIO, PASTORE E KOLAROV CALANO IL TRIS ALL'OLIMPICO

27.04.2019 20:00 di Serafino Ghisu   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
CAGLIARI ANNIENTATO DALLA ROMA: FAZIO, PASTORE E KOLAROV CALANO IL TRIS ALL'OLIMPICO

La Roma fa gioire il proprio pubblico, battendo 3-0 il Cagliari allo stadio Olimpico. A segno Fazio e Pastore nel primo tempo, Kolarov nei minuti finali. Scatto Champions per i giallorossi che volano al quarto posto in classifica con 58 punti.

La cronaca. Ranieri schiera i suoi col 4-2-3-1: il portiere è Mirante, Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov completano la retroguardia, in mediana ci sono Nzonzi e Lorenzo Pellegrini, mentre Kluivert, Pastore ed El Shaarawy supportano il centravanti bosniaco Dzeko. Maran risponde col 4-3-1-2: Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane e Luca Pellegrini si schierano davanti a Cragno, in mezzo al campo lottano Ionita, Cigarini e Barella, mentre Birsa gioca alle spalle del tandem Joao Pedro-Pavoletti.

La prima palla gol è della Roma. El Shaarawy semina il panico sulla fascia sinistra, ma calcia debolmente: Cragno fa sua la sfera in due tempi. Al 5’ i giallorossi sbloccano il risultato. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Fazio approfitta della difesa imbambolata e di testa manda il pallone verso il palo alla destra di Cragno: il portiere rossoblù riesce a toccare il pallone, quando però è già oltre la linea di porta. Tre minuti dopo i padroni di casa raddoppiano. Kluivert da destra serve al limite dell’area Pastore, che controlla e calcia: la palla termina nell’angolino basso alla sinistra di Cragno. Al 12’ prova a rendersi pericoloso il Cagliari con Pavoletti che conclude da fuori area: attento Mirante, che devia la sfera in corner. La Roma riprende a offendere e al 42’ sfiora il tris. El Shaarawy fa velo per “El Flaco” che calcia di prima intenzione, colpendo in pieno la traversa. Un minuto dopo “Il Faraone” si accentra e conclude: Cragno si abbassa e devia il pallone in calcio d’angolo.

Al 55’ Dzeko aggancia il pallone in area e calcia: la deviazione di Ceppitelli manda il pallone sul palo. Due minuti dopo Lorenzo Pellegrini si divora il gol, calciando fuori a pochi metri da Cragno. Al 67’ Maran manda in campo Deiola al posto di Birsa. Al 73’ El Shaarawy con un colpo di testa chiama il portiere avversario agli straordinari. Al 75’ Srna prende il posto di Cacciatore e all’83’ Thereau sostituisce Joao Pedro. Il terzo gol della Roma arriva all’86’. Perotti prova a superare Cragno col pallonetto, ma il portiere toscano gli sbarra la strada: sul rimpallo Kolarov gonfia la rete senza patemi. Dopo tre minuti di recupero, il triplice fischio del signor Manganiello decreta la fine del match: la Roma batte 3-0 il Cagliari all’Olimpico.

Il tabellino di Roma-Cagliari 3-0:

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Lo. Pellegrini; Kluivert (88’ Coric), Pastore (63’ Perotti), El Shaarawy (74’ Under); Dzeko. Allenatore: Ranieri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore (75’ Srna), Ceppitelli, Pisacane, Lu.Pellegrini; Ionita, Cigarini, Barella; Birsa (67’ Deiola); Joao Pedro (83’ Thereau), Pavoletti. Allenatore: Maran.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo

Marcatori: 5' Fazio, 8' Pastore, 86’ Kolarov

Ammoniti: Manolas (R), Ceppitelli, Pisacane (C).