Cagliari-Bologna, le pagelle dei rossoblù: Joao Pedro rimedia all'errore. Bene Pellegrini

30.10.2019 22:43 di Redazione Cagliari   Vedi letture
Fonte: TMW
Cagliari-Bologna, le pagelle dei rossoblù: Joao Pedro rimedia all'errore. Bene Pellegrini

Olsen 6 - Non può nulla sul rigore di Santander, sorpreso nel recupero dalla deviazione di Faragò, che dà un po' di speranze agli ospiti.

Faragò 5,5 - Buona spinta sulla corsia di destra, ma sbaglia un po' troppo e non riesce a dare qualità alla manovra.

Pisacane 6 - Il Bologna non crea grossi pericoli, tranne sui calci piazzati. Attento e preciso quando viene chiamato in causa.

Klavan 6 - Prestazione molto efficace, copre bene tutti i varchi e protegge Olsen con la solita personalità.

Pellegrini 6,5 - Un fattore nella rimonta del Cagliari. Il terzino serve a Joao Pedro l'assist per l'1-1 ed è un pericolo costante per la difesa avversaria.

Nandez 6 - Offre diversi palloni invitanti alle punte, ma i compagni non riescono a sfruttare le sue intuizioni. Abbina quantità e qualità, cala alla distanza. (Dal 65' Castro 6,5 - Il suo ingresso dà linfa alla formazione di casa. Trascina i compagni a un successo importantissimo).

Cigarini 6 - Tanti palloni recuperati e un po' di legna. Toccato duramente più volte, lascia il campo acciaccato. (Dal 71' Oliva 6,5 - Si piazza davanti alla difesa e bada a non concedere troppi spazi ai trequartisti ospiti).

Rog 6,5 - Molto preciso e nel vivo della manovra, si inserisce con pericolosità e in fase difensiva è sempre presente.

Nainggolan 6,5 - Recupera molti palloni ma ne perde qualcuno di troppo, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa la sua personalità è fondamentale per trascinare il Cagliari al successo. (Dall'82' Ionita 6 - Entra benissimo in partita e serve a Joao Pedro l'assist vincente poco dopo l'ingresso in campo).

Joao Pedro 7 - Nel primo tempo è ingenuo e commette il fallo che porta Santander dal dischetto. Si riscatta con una doppietta nella ripresa, prova da leader.

Simeone 6,5 - Spesso impreciso, come sempre un gran lottatore. Si toglie la soddisfazione di tornare al gol, un colpo sotto dolcissimo.