Cagliari-Inter, le pagelle: Nandez straripante, Cerri inguardabile

01.09.2019 22:40 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Cagliari-Inter, le pagelle: Nandez straripante, Cerri inguardabile

Olsen 6 - Incolpevole sui gol subiti, deve ancora trovare intesa con i compagni di reparto 

Pisacane 5 - Lukaku lo mette più volte in difficoltà, ingenuo in occasione del fallo da rigore su Sensi, episodio che, di fatto, decide il match (Dal 74' Castro 6 - Prova a ravvivare i suoi, ma stavolta è meno lucido rispetto a domenica scorsa)

Ceppitelli 5.5 - Avvio di campionato difficile per il "ministro", altra prestazione incolore

Klavan 5.5 - Leggermente meglio del compagno di reparto, ma anche lui va spesso e volentieri in difficoltà 

Nandez 6.5 - Schierato esterno a sorpresa, si dimostra autentico jolly di centrocampo. Recupera ed allo stesso tempo spinge, mandando a rete Joao Pedro

Rog 6 - Assente all'esordio, prova ad inventare giocate vincenti in mezzo al campo, ci riesce in parte, ma da uno come lui ci si attende sempre qualcosa in più 

Nainggolan 6.5 - Visto l'avversario, era lecito aspettarsi una buona prestazione da parte sua. Guida in maniera esemplare il centrocampo, non disdegnando conclusioni da fuori e sortite offensive (Dall'85' Cigarini sv)

Ionita 6 - A sorpresa confermato titolare, si dimostra pedina importante per quantità e qualità messe in campo

Pellegrini 6 - Esordio stagionale per il neo azzurro, che ancora una volta, si dimostra abile in fase di spinta e un po' meno in quella di ripiegamento. Dimostra comunque di meritare ampiamente il suo posto sulla sinistra

Joao Pedro 6.5 - Il Joao che tutti vogliamo vedere: voglioso di fare e un po' più preciso negli ultimi 16 metri. Prosegue il trend positivo di inizio stagione, è in forma e si vede. Speriamo non stacchi più la spina...

Cerri 4.5 - Sciupa l'ennesima, forse l'ultima grande occasione, per dimostrarsi all'altezza di questa maglia. Clamoroso il gol fallito al 40', che non fa che dar ragione alla critica, ancora una volta. Le chance, potrebbero essere giunte al termine, visto il cambio all'intervallo, che suona quasi come una sentenza (Dal 46' Simeone 6 - Ha tanta voglia di fare, cerca di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria. Quantomeno, i rossoblu giocano meglio con uno comeui in avanti).