Cagliari-Napoli, le pagelle: Joao Pedro non tira mai, Pereiro a sprazzi. Pellegrini dura un tempo

16.02.2020 19:52 di Redazione Cagliari   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Cagliari-Napoli, le pagelle: Joao Pedro non tira mai, Pereiro a sprazzi. Pellegrini dura un tempo

Cragno 6,5 - Sempre sicuro quando viene chiamato in causa, può solo guardare la splendida parabola sul tiro di Mertens.

Pisacane 6 -Qualche difficoltà nel contenere Elmas nel primo tempo, nella ripresa non soffre particolarmente gli avversari.

Continua a leggere dopo la pubblicità

Walukiewicz 6 - Discreta prestazione per il classe 2000, oggi in campo a causa delle tante defezioni. Sbaglia qualcosa (lascia troppo solo Mertens) ma nel complesso non sfigura. (Dal 70' Mattiello 6 - Maran lo inserisce per avere più spinta sulle corsie laterali. L'ex Juve ci prova ma non incide).

Klavan 6 - Non soffre gli attaccanti azzurri, è sempre molto preciso nelle chiusure.

Pellegrini 6 - Ottimo primo tempo, con tanta spinta e ottimi spunti personali. Nella ripresa cala un po' e sbaglia qualche cross di troppo.

Continua a leggere dopo la pubblicità

Nandez 6 - Lotta in mezzo al campo, tanta grinta ma anche qualità nelle giocate. Il duello con Zielinski è tra i più interessanti della sfida.

Cigarini 6 - Solito lavoro di raccordo tra difesa e centrocampo. Spende tante energie e spesso gli manca lucidità. (Dall'83' Birsa s.v.).

Ionita 5,5 - Quando è in giornata fa spesso la differenza, ma contro il Napoli non riesce mai a trovare la giocata decisiva.

Pereiro 6 - Buon primo tempo, è il migliore dei suoi e si rende pericoloso in un paio di occasioni. Cala vistosamente nella ripresa. (Dal 66' Paloschi 5,5 - Ci prova in mischia, cercando di sfruttare le sue qualità di grande opportunista. Non riesce a trovare la porta).

Continua a leggere dopo la pubblicità

Joao Pedro 5 - Dal miglior marcatore del Cagliari ci si aspetta qualcosa di più. Il brasiliano va a sbattere contro il muro difensivo del Napoli e non riesce mai a creare pericoli.

Simeone 5,5 - Un paio di conclusioni dalla distanza, poi il solito lavoro per la squadra. Ma al Cagliari servono anche i gol per uscire dal momento negativo.

Maran 5 - Dieci partite consecutive senza vittorie, forse è arrivato il momento di fare analisi più approfondite. La rimonta subito nel recupero con la Lazio ha sicuramente svoltato la stagione in negativo, ma i risultati negativi (e qualche prestazione non all'altezza) non possono essere solo frutto di un blocco psicologico.