CAGLIARI, RITORNO ALLA VITTORIA: DECISIVO IL GOL DI FARIAS CONTRO IL GENOA

26.12.2018 17:10 di Serafino Ghisu  articolo letto 717 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CAGLIARI, RITORNO ALLA VITTORIA: DECISIVO IL GOL DI FARIAS CONTRO IL GENOA

Il Cagliari torna alla vittoria in campionato dopo sette giornate senza successi. I rossoblù battono di misura il Genoa nel “derby cromatico” alla Sardegna Arena. Decisivo il gol di Diego Farias nel finale del primo tempo. Gli isolani, che con la vittoria odierna raggiungono 20 punti in classifica, affronteranno sabato pomeriggio l’Udinese alla Dacia Arena.

La cronaca. Maran schiera i suoi col consueto 4-3-1-2: in porta va Cragno, in difesa ci sono Srna, Pisacane, Ceppitelli e Padoin, in mezzo al campo Faragò, Cigarini e Barella, mentre Joao Pedro si muove dietro il tandem Farias-Pavoletti. Prandelli risponde col 3-5-2: Radu tra i pali, in difesa giocano Biraschi, Romero e Criscito, a centrocampo Pereira, Hiljemark, Sandro, Rolon e Lazovic, mentre Bessa agisce alle spalle di Piatek.

Al 13’ Piatek elude la marcatura di Ceppitelli e calcia sul primo palo: attento Cragno, che devia il pallone con i piedi. Al 15’ Joao Pedro è costretto ad abbandonare il campo per un precedente scontro con Romero: al suo posto entra Ionita. Al 26’ proprio il moldavo raccoglie un pallone deviato da Pavoletti e calcia dalla distanza: la sfera termina sopra la traversa. Al 31’ Barella cerca il secondo palo dai venti metri: la palla, deviata da Romero, sfiora il palo e termina sul fondo. Al terzo minuto di recupero del primo tempo Srna effettua un cross da destra, Ionita fa velo, la sfera arriva a Farias che colpisce in modo non impeccabile ma tanto basta per battere Radu. Il Mago di Sorocaba si toglie la maglia e becca l’ammonizione.

Al 50’ Lazovic serve centralmente Bessa che col diagonale non trova la rete di un soffio. Al 54’ Barella tocca il pallone per Pavoletti, che col destro non inquadra la porta. Un minuto dopo si rendono pericolosi gli ospiti con Kouamé che brucia in velocità Ceppitelli e prova il tiro col destro da posizione defilata: Cragno respinge. Al 62’ i sardi effettuano un contropiede repentino. Lancio lungo di Srna per Pavoletti che serve a sua volta Farias: il brasiliano entra in area ma, a tu per tu con Radu, non è freddo e calcia addosso al portiere. Al 69’ Barella da fuori area stoppa il pallone di petto e conclude verso la porta, ma il pallone si stampa sul palo. Al 74’ Maran manda in campo Sau al posto di Farias. Dopo pochi minuti Pattolino mette in mostra le sue qualità balistiche con un dribbling ai danni di Criscito e un passaggio ben riuscito per Pavoletti, che però calcia male da buona posizione. Dall'87' c'è spazio anche per Bradaric, che prende il posto dello stremato Cigarini. Il triplice fischio del signor Orsato decreta la fine del match: Cagliari-Genoa termina 1-0.

Il tabellino di Cagliari-Genoa 1-0:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Padoin; Faragò, Cigarini (87’ Bradaric), Joao Pedro (15’ Ionita); Barella; Pavoletti, Farias (73’ Sau). Allenatore: Maran

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero (65’ Favilli), Criscito; Pereira, Hiljemark (77’ Veloso), Sandro (46’ Kouamè), Bessa, Lazovic; Rolon, Piatek. Allenatore: Prandelli

Arbitro: Orsato

Marcatori: 45+3’ Farias

Ammoniti: Romero, Rolon, Farias, Faragò, Cigarini, Piatek