Cagliari-Sampdoria, le pagelle: meno male che Cragno c'è! Andreolli rischia la frittata

26.09.2018 23:00 di Vittorio Arba  articolo letto 2101 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Cagliari-Sampdoria, le pagelle: meno male che Cragno c'è! Andreolli rischia la frittata

Cragno 7.5 Un'altra buonissima prova, condita nel finale da una squisitissima "ciliegina sulla torta", ovvero il rigore parato a Kownacki nel recupero. Ottimo su Defrel nella prima parte di ripresa.

Srna 7 Spinge con classe ed eleganza, per poi sfornare cross in quantità industriale. Ennesima prova positiva per il croato, ormai leader consolidato nonostante le sole 6 giornate di campionato disputate.

Klavan 6.5 In netta ripresa rispetto alla serataccia di Parma. Sicuro e deciso nel contrastare le punte doriane, si immola in maniera decisiva sulla conclusione di Defrel al 55', dimezzandone la pericolosità sotto porta.

Pisacane 6 Si rivede in campo da titolare, non sfigurando affatto. Lotta su ogni pallone e dimostra di essere ancora un giocatore affidabile per la retroguardia rossoblu. Esce nel finale, stremato. (Dall'86' Andreolli 5 Entra nel finale, gli bastano pochissimi minuti per rischiare di mandare all'aria un'intero incontro, atterrando in area Defrel. In ritardo evidente di condizione).

Padoin 6 Torna sull'out di sinistra, non è il suo ruolo naturale, ma tiene la posizione e segue alla lettera di dettami di Maran.

Cigarini 5.5 Complice il turnover, si riprende il posto in cabina di regia. Prova ad illuminare i suoi, ci riesce a sprazzi. Ci sono state serate miglior per lui (Dal 64' Bradaric 6 Mezzora circa di palloni da ricamare e smistare per i compagni, non soffre particolarmente e non offre comunque spunti degni di nota).

Barella 6.5 La solita prestazione fatta di quantità e qualità, recupera palloni fondamentali a centrocampo, grazie alla sua consueta cattiveria agonistica.

Castro 6.5 Di gran lunga la sua migliore prestazione da quando è sbarcato in Sardegna. Manda in tilt i doriani a suon di verticalizzazioni ed inserimenti tra le linee.

Joao Pedro 5.5 A parte un gol annullato (giustamente), non offre particolari spunti. Si destreggia tra le due linee offensive, ma non incide quanto vorrebbe e dovrebbe (Dal 64' Ionita 6 Si rivela prezioso in fase di non possesso, aiutando i compagni a contenere le continue sfuriate doriane nei secondi 45').

Farias 6.5 Toh, chi si rivede! Primo tempo molto positivo per il brasiliano, che nella prima frazione impegna seriamente Audero di testa, mentre nella ripresa sfodera una gran conclusione a giro che si stampa sul palo. Giocasse sempre cosi, sarebbe un'arma in più per Maran ed i suoi.

Pavoletti 6 Senza infamia e senza lode. E' ancora acciaccato e si vede, è abile come sempre nel far salire la squadra. Si vede poco in fase di conclusione, rispetto ad altre occasioni.