Cagliari, senza paura nella bolgia del San Paolo

 di Serafino Ghisu  articolo letto 821 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Cagliari, senza paura nella bolgia del San Paolo

Il Cagliari, alle ore 12.30, affronterà il Napoli al San Paolo per la 7a giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Si tratta del primo lunch match della stagione per i rossoblù, reduci da due sconfitte alla Sardegna Arena (contro Sassuolo e Chievo Verona), mentre i partenopei, primi in classifica, hanno vinto sei partite su sei. È previsto il pubblico della grandi occasioni: attesi oltre 40mila spettatori al San Paolo. Arbitrerà il signor Abisso di Palermo, coadiuvato dagli assistenti Longo di Paola e Del Giovane di Albano Laziale. Il quarto ufficiale sarà Pezzuto di Lecce, gli addetti al VAR Calvarese di Teramo e Pillitteri di Palermo.

QUI NAPOLI - Sarri recupera Albiol, che ha smaltito i problemi alla schiena: il difensore spagnolo può giocare dal 1’. A centrocampo spazio ad Allan, Jorginho e Hamsik. Davanti solito tridente Callejon, Mertens e Insigne.

QUI CAGLIARI - Rastelli ha le idee chiare (lo ha ribadito alla vigilia del match), ma le esporrà solo poco prima della gara. Più probabile che i rossoblù giochino con il 4-4-1-1, anziché con il consueto 4-3-1-2. Out Pisacane e Ceppitelli: sarà con tutta probabilità Romagna a fare coppia con Andreolli al centro della difesa. Sugli esterni dovrebbero esserci Padoin e Capuano (l’ex Pescara al momento è in vantaggio su Miangue). Centrocampo a quattro in linea con Dessena (in ballottaggio con Faragò), Ionita, Cigarini e Barella, mentre Joao Pedro agirebbe dietro Sau. Con Pavoletti e Farias che partirebbero dalla panchina.

Le probabili formazioni di Napoli-Cagliari:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

CAGLIARI (4-4-1-1): Cragno; Padoin, Andreolli, Romagna, Capuano; Dessena, Ionita, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Sau. Allenatore: Rastelli.