Cagliari-Spal, le pagelle: bene Cigarini e Castan, Farias spuntato

04.02.2018 16:48 di Federico Paparusso  articolo letto 3002 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cagliari-Spal, le pagelle: bene Cigarini e Castan, Farias spuntato

Cragno 6 Mai impegnato sino all'88' quando compie la prima parata del match anticipando un attaccante spallino dentro l'area. Si ripete poco dopo mandano in angolo un tiro a giro.

Andreolli 6 Qualche sbavatura nel primo tempo fortunatamente senza conseguenze. Poi prende le misure e non viene mai messo in difficoltà. 

Ceppitelli 6,5 Giornata senza sbavature per il ministro della difesa, partecipa all'azione della seconda rete. 

Castan 7 Prestazione impeccabile dopo quella contro il Crotone. Non lascia mezzo centimetro agli avversari. Sempre cattivo quanto serve per mettere pressione alle punte ospiti. Bellissimo l'assist di tacco per il 2-0 di Sau.

Faragò 6,5 I maggiori pericoli partono dai suoi piedi, si crea gli spazi scambiando spesso con Barella, vicino al suo lato. sfiora anche il bersaglio grosso con un colpo di testa che viene parato dal portiere.

Joao Pedro 6 Gioca più arretrato rispetto al solito e non convince. Poco in palla, non entra sempre nel vivo dell'azione. Segna il 2-0 ma gli viene annullato dal VAR.

Cigarini 7 Inizio un po' frenetico, in cui si becca anche l'ammonizione. Poi prende per mano la squadra guidandola a tre punti pesantissimi. Con una magia dai 20 metri porta avanti il Cagliari. Seconda rete con la maglia rossoblù.

Barella 6,5 Alterna interventi troppo irruenti a giocate davvero sopraffine, con le quali riesce a creare scompiglio alla retroguardia avversaria. Anche oggi non manca il suo nome tra i cattivi nel taccuino dell'arbitro Massa. 

Padoin 6 Prosegue il momento positivo dell'ex Juve. Si vede sia in fase difensiva che in quella propositiva. Da uno sei suoi tanti cross Faragò va vicino al gol. 

Farias 5 Ha tanta voglia di strafare ma sbaglia sempre l'ultima giocata, sbattendo spesso sulla difesa avversaria. 

Pavoletti 6 Grande lavoro di sacrificio in attacco. Fa a sportellate con tutti, non riuscendo però a rendersi mai pericoloso. 

Sau 7 Entra e dopo tre minuti sigla il gol che chiude virtualmente la partita. Decisivo.

Dessena S.V.

Ionita S.V.