Cagliari-Torino, le pagelle: Cragno si esalta nel finale, Joao non pervenuto

26.11.2018 22:35 di Vittorio Arba  articolo letto 1564 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Cagliari-Torino, le pagelle: Cragno si esalta nel finale, Joao non pervenuto

Cragno 7 Normale amministrazione per 3/4 di gara, in cui potrebbe tranquillamente degustare birra e patatine nella propria area di competenza. Nel finale, si dimostra reattivo, tenendo sullo 0-0 il match grazie ad un grande intervento sul destro a botta sicura del neo entrato Zaza.

Srna 6.5 Senza infamia e senza lode, il croato contiene e spinge alla medesima maniera: ovvero senza strafare e senza compiere sbavature. 

Ceppitelli 6.5 Fa bella figura davanti ad un certo Andrea Belotti, non concedendo nulla al capitano granata. Certo, Belotti non è in un momento positivo, ma la prestazione negativa del "Gallo" è merito anche del centrale rossoblu.

Romagna 6 Perfetto in fase di chiusura, meno in fase di costruzione del gioco. Lotta su tutti i palloni, fin troppo direbbe qualcuno, visto il duro scontro (per fortuna senza conseguenze) con Belotti a fine primo tempo.

Lykogiannis 5.5 In affanno in particolare nei primi 45', soffre la pressione avversaria. Leggermente meglio in fase di spinta.

Dessena 6 Il capitano torna tra gli 11 titolari, mostrando la solita "garra" in mezzo al campo. Da tutto ciò che può, andando a sfiorare il gol vittoria nel finale, con una sventola dalla distanza. 

Cigarini 6 Mette ordine in mediana, bravo nel recuperare palloni e spezzare alcune iniziative granata. Impreciso sui calci da fermo, rispetto ai suoi standard. (Dall'84' Bradaric sv)

Barella 6.5 La "luce" rossoblu: è sempre lui ad accendere i suoi, con recuperi eccellenti e percussioni da far luccicare gli occhi. Nel primo tempo, un suo lampo viene spento da Sirigu e dalla traversa, mentre una sua iniziativa nel finale, rischia di sbloccare il match in favore dei rossoblu. 

Ionita 6 Schierato sulla trequarti, a causa del ko di castro, non demerita ma non concede spunti degni di tale nome. Fa il suo, prestazione tutto sommato ok.

Joao Pedro 5.5 Non pervenuto, il "Diez" rossoblu, stavolta non concede lampi, venendo risucchiato dalla noia generale che offre il match della Sardegna Arena. (Dall'80' Sau sv Fa da spalla a Cerri nel finale, troppo poco per poter essere giudicato).

Pavoletti 6 Lotta su tutti i palloni alti, fa salire il baricentro rossoblu, ma non riesce a scardinare il muro granata. Costretto a lasciare il campo anzitempo, a causa dei fastidi muscolari che ne hanno compromesso l'esordio azzurro. (Dal 60' Cerri 6 Fa salire la squadra, fa a sportellate con i centrali granata, ma non viene praticamente mai servito dai compagni).