Cagliari-Udinese, le pagelle: Pavoletti onnipresente, Joao indisponente

26.05.2019 22:32 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Cagliari-Udinese, le pagelle: Pavoletti onnipresente, Joao indisponente

Cragno 5.5 - Parte bene, respingendo una conclusione insidiosa da parte di Teodorczyk. Peccato per il tiro-cross di Hallfredsson, che lo ha di fatto colto impreparato.

Srna 6 - Nella prima frazione parte bene e si rende protagonista di alcune interessanti iniziative sull'out di destra, avviando anche l'azione del momentaneo vantaggio. Cala vistosamente nella ripresa. (Dal 76' Padoin sv)

Pisacane 6 - Il più positivo della retroguardia rossoblu. Pulito e preciso negli interventi, apre la strada del gol a Pavoletti con una sponda area nel cuore dell'area friulana.

Klavan 5.5 - Parte bene, poi tira i remi in barca nella ripresa. Alterna interventi decisi a blackout improvvisi.

Lykogiannis 5 - Si nota giusto per un calcio di punizione calciato nella prima frazione. Pecca come al solito in fase di copertura, si lascia sorprendere un occasione del sorpasso friulano.

Castro 6 - Possiamo già affermare che sarà di fatto un ottimo acquisto per la prossima stagione. Offre sprazzi di qualità e quantità, nonostante una condizione fisica approssimativa. Esce stremato nella ripresa. (Dal 67' Birsa 5.5 - Prova ad innescare le punte con palloni interessanti, ma anche stavolta, la sua prestazione sa di incompiuta)

Bradaric 5.5 - Ha le idee poco chiare, fuori dal gioco, di fatto non riesce a far giostrare la squadra. Meglio in fase di rottura. (Dall'82 Cerri sv)

Ionita 5.5 - Tanta corsa stavolta non basta, "King Artur" in quest'occasione non incide, dimostrando di essere già in vacanza mentalmente.

Barella 6.5 - Il migliore insieme a Pavoletti, giostra dietro le punte regalando corsa ed inserimenti puntuali. Impensierisce Musso con una grande conclusione, che avrebbe meritato miglior sorte.

Joao Pedro 4.5 - Il brasiliano è in vacanza da mesi, altre prestazione insufficiente. Lento, macchinoso ed indisponente. Ectoplasma.

Pavoletti 6.5 - Porta avanti i rossoblu con un gol, manco a dirlo, di testa. Sedicesimo sigillo stagionale, che lo rende ancora di più imprescindibile per il futuro. Sirene di mercato permettendo.