CHIEVO-CAGLIARI 1-2, PISACANE DECISIVO: SARDI AGLI OTTAVI DI COPPA ITALIA CONTRO L'ATALANTA

05.12.2018 22:45 di Serafino Ghisu  articolo letto 748 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
CHIEVO-CAGLIARI 1-2, PISACANE DECISIVO: SARDI AGLI OTTAVI DI COPPA ITALIA CONTRO L'ATALANTA

Il Cagliari vince 2-1 contro il Chievo al Bentegodi nel quarto turno eliminatorio di Coppa Italia. Segnano prima i sardi con Cerri, poi pareggiano i veneti con Leris. Decisivo il tap-in di Pisacane nella ripresa. I rossoblù accedono agli ottavi di finale dove affronteranno l’Atalanta.

La cronaca. Ampio turnover per entrambe le squadre. Il Chievo, reduce dai pareggi contro il Napoli e la Lazio, affronta il Cagliari che non vince in campionato dal 28 ottobre, proprio contro la compagine gialloblù. Di Carlo schiera i suoi col 4-3-1-2: Semper in porta, Tanasijevic, Cesar, Rossettini e Cacciatore in difesa, Leris, Rigoni e Giaccherini a centrocampo, mentre Kiyine agisce dietro Djordjevic e Stepinski. Modulo speculare per il Cagliari di Maran: Rafael prende il posto di Cragno tra i pali, in difesa ci sono Pisacane, Andreolli, Romagna e Pajac, in mezzo al campo Faragò, Cigarini e Dessena, sulla trequarti Barella, in attacco Farias e Cerri.

All’8’ il Cagliari è già avanti nel punteggio grazie al gol di Cerri. Faragò porta palla al piede da destra, alza la testa e mette il pallone in area per il centravanti parmense, che anticipa Tanasijevic e trafigge Semper. All’11’ Barella serve Farias che calcia di punta da posizione defilata: Semper è attento e blocca la sfera. Al 16’ gli isolani raddoppiano con Dessena, ma il capitano rossoblù è in fuorigioco: la rete viene immediatamente annullata. Dopo due minuti il Chievo pareggia: Giaccherini salta Cigarini e serve Leris, che controlla il pallone e supera Rafael con un destro preciso. Al 21’ Stepinski si inserisce su un traversone da destra e di testa manda il pallone sopra la traversa. Al 35’ Pajac prova la conclusione da posizione defilata, ma l’estremo difensore del Chievo blocca il pallone. Al 37’ Djordjevic calcia al volo col sinistro in diagonale, ma Rafael in tuffo devia il pallone. Un minuto dopo il Chievo sfiora ancora una volta il gol del vantaggio con Kiyine che da posizione centrale calcia di destro mandando il pallone di poco a lato. Al 40’ Farias corre per vie centrali col pallone tra i piedi, poi dal limite dell’area calcia nell’angolino basso alla sinistra di Semper, che in tuffo manda il pallone in corner. Nel finale del primo tempo Pajac impegna l’estremo difensore del Chievo agli straordinari con un calcio di punizione di pregevole fattura.

Al 49’ Cigarini ci prova direttamente da calcio piazzato, ma Semper vola per respingere il suo tiro. Al 61’ Faragò effettua un cross al centro per Farias, che devia il pallone in scivolata ma il portiere con un intervento provvidenziale tiene a galla i suoi. Un minuto dopo Dessena stacca sul corner battuto da Cigarini, ma il pallone termina sul fondo. Al 66’ Maran manda in campo Joao Pedro al posto di Farias. Proprio il 10 rossoblù al 68’ dal calcio d’angolo trova Faragò che spizza il pallone sul primo palo: Pisacane arriva prima di tutti e di testa manda il pallone in rete. Al 71’ Cigarini su punizione pesca in area Cerri, che colpisce il pallone di testa ma Semper si salva in corner. Al 78’ Padoin sostituisce Pajac. All’84’ Rafael salva il risultato con una grande parata sul colpo di testa di Depaoli. All’86’ esce lo stremato Pisacane: al suo posto entra Srna. Il triplice fischio del signor Nasca decreta la fine del match: il Cagliari batte il Chievo e accede agli ottavi di finale di Coppa Italia.

Il tabellino di Chievo-Cagliari 1-2:

CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Tanasijevic (55' Depaoli), Cesar, Rossettini, Cacciatore; Léris, Rigoni (55' Burruchaga), Giaccherini; Kiyine; Djordjevic (71' Grubac), Stepinski. Allenatore: Di Carlo

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Pisacane (86' Srna), Andreolli, Romagna, Pajac (78' Padoin); Faragò, Cigarini, Dessena; Barella; Cerri, Farias (66' Joao Pedro). Allenatore: Maran

Marcatori: 8' Cerri (CA), 18' Léris (CH), 68' Pisacane (CA)

Arbitro: Nasca

Ammoniti: Rigoni (CH), Farias (CA), Cesar (CH), Romagna (CA), Rossettini (CH)