È FESTA ALLA SARDEGNA ARENA: IL CAGLIARI BATTE L’ATALANTA E RESTA IN SERIE A

20.05.2018 20:10 di Serafino Ghisu  articolo letto 1699 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
È FESTA ALLA SARDEGNA ARENA: IL CAGLIARI BATTE L’ATALANTA E RESTA IN SERIE A

Un gol nel finale di Ceppitelli regala i tre punti e la salvezza al Cagliari. I sardi chiudono la stagione al 16° posto, con 39 punti conquistati. Retrocedono Crotone, Verona e Benevento. L'Atalanta si posiziona al 7° posto: i bergamaschi strappano così un biglietto per la qualificazione alla prossima Europa League.

La cronaca. Lopez conferma l’11 che la settimana scorsa ha espugnato il Franchi: Cragno in porta; Faragò, Ceppitelli, Pisacane e Lykogiannis in difesa; Deiola, Barella e Padoin in mezzo al campo; Ionita alle spalle di Farias e Pavoletti. Risponde Gasperini col 3-4-1-2: Gollini tra i pali; Castagne, Caldara e Palomino in difesa; Hateboer, De Roon, Freuler e Gosens a centrocampo; Cristante sulla trequarti; Ilicic e Gomez in attacco.

La cronaca. Dopo 2’ il gioco viene interrotto dal signor Massa per un presunto tocco con la mano di Lykogiannis in area: il direttore di gara, dopo aver consultato il VAR, decide di non assegnare il penalty. Al 15’ Ionita effettua un cross in area per Farias, che colpisce il pallone di testa ma Gollini si salva in tuffo. Dopo trenta secondi Deiola prova la conclusione (deviata da un difensore nerazzurro) dai venticinque metri: Gollini, ancora una volta, si supera. Al 24’ Pavoletti evita il possibile gol degli ospiti con un salvataggio di testa sulla linea di porta.

Al 48’ Farias salta un paio di avversari, si allarga a destra e calcia sull’esterno della rete. Al 65’ Freuler conclude da fuori area: Cragno vola e toglie il pallone dal sette della porta. Lopez sostituisce prima Deiola per Cigarini, poi Pavoletti per Sau, infine Cossu per Farias. All’87’ i rossoblù segnano: calcio d’angolo di Cigarini nel cuore dell’area di rigore, con Ceppitelli che con uno stacco imperioso arriva puntuale all’appuntamento col pallone. Esplode la Sardegna Arena! Al 90’ l’arbitro assegna un rigore all’Atalanta per un fallo di Ceppitelli ai danni di Caldara: dal dischetto va proprio il difensore, che calcia fuori. Il triplice fischio di Massa decreta la fine del match: il Cagliari batte l’Atalanta e resta in Serie A.

Il tabellino di Cagliari-Atalanta 1-0:

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Deiola (71’ Cigarini), Barella, Padoin, Ionita; Diego Farias (86’ Cossu), Pavoletti (75’ Sau). Allenatore: Diego Lopez.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini (83’ F.Rossi); Castagne, Caldara, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens (28’ Bastoni); Cristante (57’ Barrow); Ilicić, A.Gómez. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Marcatori: 87’ Ceppitelli (C)

Arbitro: Davide Massa

Ammoniti: 46’ Castagne, 50’ Barella, 91’ Cigarini, 93’ Pisacane