Genoa-Cagliari, le pagelle dei rossoblù: Nandez e Nainggolan ok, Cragno incerto

09.02.2020 16:43 di Redazione Cagliari   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Genoa-Cagliari, le pagelle dei rossoblù: Nandez e Nainggolan ok, Cragno incerto

Cragno 5.5 - Si fa sorprendere dal tiro-cross di Pandev che decide il match. 

Cacciatore 6 - Parte bene, si fa male da solo ed è costretto al cambio. (Dal 24' Mattiello 5.5 - Il poco spazio fin qui avuto si fa sentire e in fase di spinta non si fa notare)

Pisacane 6 - Attento a contenere Pinamonti e Sanabria, concede poco alle offensive avversarie.
 

Klavan 6.5 - È sempre sul pezzo, si mette in mostra con alcuni interventi di livello. (Dal 77' Pereiro 5.5 - Esordio in Serie A e cartellino giallo dopo due minuti. Ne rischierebbe anche un altro. Entra con molta voglia, se vogliamo vederla da questa prospettiva. Pure troppa).

Pellegrini 5.5 - Il talento da solo non basta. A questi livelli serve la concentrazione massima e lui rischia di fare la frittata regalando una clamorosa palla gol a Ghiglione.
 

Faragò sv - Si fa male presto. (Dal 15' Walukiewicz 6 - Entra a freddo dopo l'infortunio del compagno di squadra ma riesce bene a calarsi nella partita, sbagliando poco e risultando preciso negli interventi).
 

Nandez 6.5 - I contrasti sono tutti o quasi tutti suoi. Il piede è anche preciso quando deve imbeccare i compagni di squadra. Prestazione buona nonostante non sia sufficientemente supportato dalla squadra.
 

Ionita 5.5 - Molta corsa e qualche inserimento ma poco efficace.
 

Nainggolan 6.5 - Macchia una partita tutto sommato positiva facendosi ammonire e in qualità di diffidato salterà la sfida contro il Napoli. Come sempre ci mette la gamba e la classe, è l'ultimo a mollare e sfiora il pari trovando la traversa nel finale.
 

Joao Pedro 5 - Parte bene impegnando subito Perin. Poi manca sia come spalla di Simeone, sia come finalizzatore sprecando da pochi passi la palla dell'1-1 nei minuti di recupero.

Simeone 5 - Neutralizzato dalla difesa genoana non riesce a districarsi fra le maglie avversarie e non tira mai.