Giulini: "Prenderemo 3-4 giocatori, in uscita Melchiorri e Capuano. Farias via solo per offerte importantissime"

 di Serafino Ghisu  articolo letto 4404 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Giulini: "Prenderemo 3-4 giocatori, in uscita Melchiorri e Capuano. Farias via solo per offerte importantissime"

Tommaso Giulini, ospite ieri sera degli studi di Videolina, ha parlato del mercato di riparazione del Cagliari: "Prenderemo 3-4 giocatori. In uscita abbiamo trovato una soluzione in Serie B per Melchiorri che ha bisogno di giocare. C'è un diritto di riscatto a favore del Carpi, ma è molto alto e quindi, a meno di una promozione o clamorosi investimenti, immagino che l'estate prossima possa ripresentarsi a Cagliari pronto per la Serie A. E' un ragazzo straordinario e al quale sono legatissimo. Anche Marco Capuano è in uscita (sul difensore è forte il pressing della Spal e del Crotone, ndr) e in questo caso la richiesta è del giocatore che vuole più spazio. Con la partenza di Capuano dovremo prendere assolutamente un centrale mancino, perché senza Marco non ne abbiamo più in rosa. Sulle fasce prenderemo o un terzino sinistro o un destro che sappia giocare anche a sinistra (Letizia del Benevento è il nome più caldo). Farias? E' un giocatore importantissimo che ci dà una profondità che nessun altro riesce a darci nella rosa. A meno che non arrivi un'offerta importantissima credo sia difficile che parta".

Potrebbe partire anche Giannetti, direzione Chievo Verona: "Se dovesse andare via Nicolò cercheremo anche un altro attaccante con le caratteristiche di Pavoletti, perché in rosa non abbiamo una punta come Leonardo. Abbiamo tre alternative, tre nomi che in questo momento non posso rivelare, ma mi auguro che almeno uno posso arrivare entro il 31 contemporaneamente all'uscita di Nicolò (interessano Pinamonti dell'Inter e Cerri della Juventus, in prestito al Perugia). A centrocampo siamo tranquilli così, anche se un'operazione potremmo farla entro fine gennaio, vedremo. Joao Pedro, Paolo Faragò e Simone Padoin possono anche giocare da mezzala. Andrea Cossu e lo stesso Padoin possono fare anche i registi, quindi non abbiamo urgenza di fare un acquisto a centrocampo. Potremmo prendere un centrale, ma più fisico di Cigarini".

Sull'ipotesi rientro di Colombatto e Han: "Colombatto sta facendo un percorso di crescita a Perugia, anche se con diverse difficoltà, e pensiamo che sia meglio per Santiago che possa terminarlo. In quel ruolo abbiamo Luca Cigarini e Cossu che hanno caratteristiche simili alle sue e quindi ci servirebbe più fisicità lì in mezzo: a meno di infortuni è situazioni imprevedibili difficilmente chiederemo un rientro anticipato di Colombatto. Per quanto riguarda Han e Ragatzu, dovesse arrivare veramente l'offerta irrinunciabile per Farias qualcosa potremmo fare. In questo momento abbiamo Marco Sau, Diego Farias e Joao Pedro in ballottaggio per un posto: aggiungere Han o un altro attaccante simile non avrebbe senso".

Sul possibile ritorno di Aresti: "Da Olbia un ragazzo che potrebbe rientrare e rimanere nella rosa dei tre portieri è Simone Aresti, ma al momento è fondamentale per i bianchi. Trai i giovani chi sta facendo molto bene è Nicholas Pennington".

Barella via solo per offerte irrinunciabili: "Nicolò alla Juventus? Sul rinnovo ho letto di tutto, ma non lo abbiamo fatto per alzare il prezzo: il ragazzo meritava uno stipendio migliore e un anno in più di contratto. Vogliamo crescere, migliorarci e faremo di tutto per tenere Barella un'altra stagione. Certo, se arrivassero offerte irrinunciabili, da 50 milioni allora ne potremmo discutere. Ci prendiamo i cinquanta milioni e rafforziamo la squadra...".