Il Cagliari cerca nuovi punti alla Sardegna Arena: arriva la Fiorentina

Un altro venerdì di campionato per il Cagliari che cerca punti importanti nel suo fortino. Avversario di turno la Fiorentina.
15.03.2019 17:37 di Matteo Cardia  articolo letto 698 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il Cagliari cerca nuovi punti alla Sardegna Arena: arriva la Fiorentina

Un altro venerdì di campionato per il Cagliari che cerca punti importanti nel suo fortino. Avversario di turno la Fiorentina, squadra che nonostante una stagione altalenante resta ancora in corsa per un posto in Europa. Una sfida che riporta sempre il pensiero a Davide Astori, che con i colori rossoblu è esploso e dei viola è stato capitano prima della sua tragica scomparsa.
L’ultimo match alla Sardegna Arena vide la compagine toscana uscire vincitrice grazie alla rete siglata da Babacar: una partita dominata e vinta meritatamente dagli avversari. La gara di andata di questa stagione ha invece portato un punto prezioso in classifica per gli isolani, capaci di strappare un pareggio al Franchi grazie ad una rete di Pavoletti.


La Fiorentina ha un potenziale offensivo considerevole, capace di siglare fino ad ora 42 reti ma anche una difesa più fragile, con otto gol subiti nelle sole ultime quattro giornate di campionato. Il gioco espresso da Pioli lascia libertà offensiva a tutti gli interpreti, con un contributo importante che arriva sulle catene esterne ma anche dagli inserimenti dei centrocampisti – vedi gli inserimenti  di Benassi o Veretout- e che ha  in Simeone e Muriel degli affidabili risolutori davanti alla porta. Federico Chiesa èsenz’altro l’uomo più rappresentativo nonostante la giovane età: è uno dei giocatori che tira più verso la porta in Serie A – 4 di media a partita – e sicuramente si dimostrerà anche oggi una spina nel fianco, nonostante qualche acciacco patito nell’ultima settimana. Pioli dovrà fare a meno sicuramente di Pjaca, operato al crociato anteriore, di Edimilson Fernandes per problemi fisici e di Veretout per squalifica. In porta dovrebbe esserci Terracciano, mentre sulla destra dovrebbe trovare spazio Milenkovic con Vitor Hugo centrale. I probabili XI: Terracciano; Milenkovic, Vitor Hugo, Pezzella, Biraghi; Noorgard, Benassi, Dabo; Gerson, Muriel, Chiesa.


Il Cagliari a Bologna ha perso una occasione importante per tirarsi fuori da una lotta salvezza che si sta facendo sempre più complicata e aperta. Ora sono cinque le squadre in sei punti, con undici giornate a disposizione e tanti possibili risvolti da qui alla fine del campionato. I rossoblu dovranno cercare subito di voltar pagina, provando a replicare la prova offerta con l’Inter due settimane fa: la chiave per mettere in difficoltà gli avversari potrebbe essere quella dell’aggressività in fase di non possesso vista in più partite e che poi darebbe l’impulso giusto anche in fase offensiva. Servirà ancora dunque una prova corale, per tenere a bada il trio offensivo fiorentino ma anche per creare più opportunità e colpire i punti deboli avversari – vedi le possibili difficoltà sulla fascia destra e nell’ 1 vs 1 con uomini come Vitor Hugo-. Mister Maran si aspetta delle risposte dai suoi: nel mentre, dovrà fare sicuramente a meno di Bradaric, fuori per squalifica, e degli infortunati Castro, Klavan, Cerri e Despodov. Unico dubbio negli undici l’utilizzo di Pellegrini, uno dei più positivi nell’ultimo periodo; al suo posto potrebbe tornare Padoin, con Cacciatore ormai recuperato che potrebbe dare una mano a gara in corso. I probabili XI: Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Cigarini, Faragò, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.


A dirigere la gara sarà Paolo Doveri, coadiuvato dagli assistenti Vuoto e Tonolini e dalla coppia VAR La Penna – Marrazzo.