Is Arenas, aperte le curve e i distinti Standby per la main stand

08.11.2012 22:08 di Fabio Frongia  articolo letto 5601 volte
© foto di Federico De Luca
Is Arenas, aperte le curve e i distinti Standby per la main stand

22.06 - Is Arenas è pronta ad accogliere i tifosi del Cagliari. Per la prima volta infatti, l'impianto di Quartu accoglierà i sostenitori rossoblù in tre settori su quattro: aperte quindi la Curva Sud e la Curva Nord, così come i Distinti che finora avevo ospitato tutti gli abbonati rossoblù. Ancora in standby invece la main stand. Per ora pare non esserci l'ok anche se potrebbe esserci un'apertura dell'ultimo minuto, come riporta l'Unione Sarda, grazie a una concessione temporanea (ancora tutta da verificare) del sindaco di Quartu. Domani l'ufficialità. (g.g.)

Allenamento mattutino ad Assemini per il Cagliari, il penultimo prima della partita di sabato pomeriggio contro il Catania. Sfida che - manca soltanto l'annuncio ufficiale atteso in serata - vedrà lo stadio d Is Arenas aperto totalmente, a meno di novità in senso negativo che potrebbero tenere ancora una volta chiusa la main stand.

Per questo si lavora senza soluzione di continuità nell'impianto di via S'Arrulloni, e anche ieri intorno alla mezzanotte erano presenti gli operai. Con loro, si sono visti anche i rappresentati del Comune di Quartu, della Commissione provinciale di viglianza (che sta decidendo, ma c'è ottimismo), oltre a Massimo Cellino e Marcello Vasapollo.

Il pessimismo è lasciato sostanzialmente alle spalle, in barba alla scaramanzia da sempre rivendicata dal presidente rossoblù. Per questo, da giorni il personale del Cagliari Point rassicura i tifosi che vanno ad acquistare i biglietti per sabato, e il sito ufficiale del club ha pubblicato oggi il countdown in vista dell'inaugurazione.

Resi noti anche i prezzi dei tagliandi. Si va dagli 11 euro delle curve (8 per il biglietto ridotto) ai 30 dei Distinti, fino ad arrivare a 50 euro per assistere alla partita dalla Tribuna Centrale.

Intanto, incassata la brutta notizia del forfait di Ariaudo, Ivo Pulga e Diego Lopez stringono il cerchio in vista della formazione da opporre ai rossazzurri. Sarà ancora Rossettini a sostituire l'ex-Juventus, e così, con la difesa fatta (torna Avelar a sinistra), il resto è incognita pura: Ekdal e Cossu si giocano un posto a centrocampo (dove tornano Conti e Nainggolan) mentre in attacco sono in sei per due posti. Favorito Nenè, che rientrerebbe dopo il turno di riposo ottenuto a Firenze, affiancato probabilmente da Sau. Ma scalpita anche Thiago Ribeiro, che oggi ha deciso la partitella di fine seduta, preceduta da un lungo lavoro tattico.