Le pagelle del Cagliari - Pavoletti segna da ex, Bradaric ingenuo

18.05.2019 20:04 di Redazione Cagliari   Vedi letture
Fonte: TuttoMercatoWeb.com
© foto di Federico Gaetano
Le pagelle del Cagliari - Pavoletti segna da ex, Bradaric ingenuo

Le pagelle degli uomini di Maran redatte da TuttoMercatoWeb al termine di Genoa-Cagliari terminata col punteggio di 1-1.

Cragno 6,5 - Primo tempo super, salva la sua squadra in due occasioni, tenendo inchiodato il punteggio sullo 0-0. Non può nulla sulla perfetta trasformazione dal dischetto di Criscito. 

Cacciatore 6,5 - Attento e puntuale nelle chiusure, è decisivo nel primo tempo con due interventi a sventare situazioni pericolose. (Dal 76' Romagna 6 - Sfiora il raddoppio con un gran colpo di testa). 

Pisacane 6 -Perfetto in marcatura, non concede molte occasioni agli attaccanti avversari. 

Klavan 6 - Presidia l'area con grande personalità, facendo affidamento su tutta la sua esperienza.

Srna 6 - Libero da compiti di marcatura, si sgancia spesso soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa la stanchezza si fa sentire.

Barella 6 - Meno appariscente del solito, ma il suo lavoro in mezzo al campo è sempre prezioso. 

Bradaric 5,5 - Pochi spunti degni di nota, si limita al compitino e fa il suo, in particolare in fase di interdizione. Bello il lancio per Pavoletti in occasione del gol. Provoca il rigore in modo un po' ingenuo.

Ionita 5,5 - Mancano i suoi proverbiali inserimenti, gli attaccanti vengono abbandonati al proprio destino e cercano di cavarsela da soli. 

Pellegrini 6 - Mette un po' in difficoltà Pedro Pereira e questo, probabilmente, porta Prandelli a cambiare il terzino all'intervallo. Sempre in partita.

Cerri 5,5 - Non è la partita ideale per sfruttare le sue caratteristiche, anche se dà un aiuto importante a Pavoletti. Si vede molto poco, non lascia il segno. (Dall'80' Birsa s.v.). 

Pavoletti 7 - Letale nell'unica occasione che la difesa del Genoa gli concede. Un gol di potenza, da grande centravanti. Esce per un problema muscolare. (Dal 66' Joao Pedro 6 - Prova a far salire la squadra tenendo il pallone, ma non ne riceve molti).