L’UOMO CRAGNO SALVA I ROSSOBLÙ NEL FINALE: CAGLIARI-SAMP TERMINA 0-0

26.09.2018 23:15 di Serafino Ghisu  articolo letto 4769 volte
© foto di Federico De Luca
L’UOMO CRAGNO SALVA I ROSSOBLÙ NEL FINALE: CAGLIARI-SAMP TERMINA 0-0

Termina a reti bianche Cagliari-Sampdoria, match valevole per la 6a giornata del campionato di Serie A 2018-2019. L’uomo copertina è Alessio Cragno, che al 91’ neutralizza il rigore di Kownacki. Sei punti conquistati in sei partite per i sardi, che sabato sera affronteranno l’Inter a San Siro.

La cronaca. Maran ritrova in extremis Pavoletti, ai box contro il Parma per problemi alla schiena. Il partner d’attacco dell’ex Genoa è Farias. In difesa Pisacane vince il ballottaggio con Romagna, gli esterni sono Srna e Padoin. Cigarini fa rifiatare Bradaric: lui è il regista, Castro e Barella le mezzali. Modulo a specchio (4-3-1-2) per la Sampdoria: Giampaolo schiera Audero in porta, Bereszynski, Andersen, Colley e Murru in difesa, Barreto, Ekdal e Praet a centrocampo, Ramirez dietro il tandem offensivo Quagliarella-Defrel.

Rossoblù a un passo dal vantaggio al 4’ con Pavoletti: il centravanti toscano, servito in area da Srna, colpisce il pallone di testa, mandandolo un soffio a lato della porta. Un minuto dopo segna Joao Pedro su assist di Castro ma il gol viene immediatamente annullato dal direttore di gara per la posizione di fuorigioco del brasiliano. Il Cagliari continua a tenere in mano il pallino dal gioco e al 34’ arriva l'occasione più nitida del primo tempo: cross dalla trequarti di Srna per Farias, che colpisce la sfera di testa trovando però la pronta risposta di Audero.

Nella ripresa la Samp esce dal guscio: i blucerchiati provano a impensierire Cragno con il tiro dalla distanza di Murru prima, Defrel poi senza però centrare lo specchio della porta. Al 55’ Joao Pedro serve Farias sul settore destro del campo: il Mago di Sorocaba con uno splendido tiro a giro colpisce il palo alla sinistra di Audero. Due minuti dopo anche gli ospiti si infrangono sul legno: Barreto pesca nel cuore dell’area Defrel, che di testa colpisce la traversa. Al 64’ Maran opta per un doppio cambio: dentro Ionita e Bradaric, fuori Joao Pedro e Cigarini. Al 73’ i blucerchiati prendono nuovamente la traversa, questa volta con un tiro di Linetty. All’86’ Andreolli sostituisce lo stremato Pisacane. Proprio l’ex difensore del Chievo al 90’ commette un fallo ingenuo su Defrel: l’arbitro senza alcuna esitazione assegna il calcio di rigore alla Samp. Dagli undici metri si presenta Kownacki: il polacco calcia bene nell’angolino alla destra di Cragno, ma l’estremo difensore rossoblù intuisce e blocca la sfera in due tempi. E' festa alla Sardegna Arena, quasi come se il Cagliari avesse segnato un gol. Il triplice fischio del signor Rocchi decreta la fine del match: Cagliari-Sampdoria termina 0-0.

Il tabellino di Cagliari-Sampdoria 0-0:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane (86' Andreolli), Klavan, Padoin; Castro, Cigarini (64' Bradaric), Barella; Joao Pedro (64' Ionita); Farias, Pavoletti. Allenatore: Maran

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Ekdal, Barreto, Praet (80' Jankto); Ramirez (62' Linetty); Defrel, Quagliarella (85' Kownacki). Allenatore: Giampaolo

Arbitro: Rocchi di Firenze

Note - Ammoniti: 22' Cigarini (C), 30' Bereszynski (S), 59' Ramirez (S), 76' Praet (S)