Maran: "Loro si giocano tutto, noi faremo una grande partita"

17.05.2019 13:16 di Luca Pes   Vedi letture
© immagine Cagliari Calcio
© immagine Cagliari Calcio

Mister Rolando Maran ha parlato in conferenza stampa ad Asseminello alla vigilia dell'importante confronto col Genoa di Prandelli (domani, ore 18).

Tanti i temi affrontati dal tecnico rossoblù.

IL PUNTO "Veniamo da tre sconfitte consecutive anche se una di queste era assolutamente immeritata. Il calendario non è stato semplice. Domani vogliamo interrompere la serie negativa e proseguire nel cammino interrotto qualche settimana fa".

LE ULTIME PARTITE "La peggior prestazione è stata quella di Roma. Con la Lazio un po' me lo aspettavo perché loro sono tosti e noi abbiamo subito il contraccolpo psicologico del finale di Napoli. Abbiamo comunque incontrato tre squadre che stanno molto bene".

ASSENTI "Mancheranno solo Ceppitelli e Faragò. Nonostante la loro assenza son convinto che faremo una grande partita".

IONITA "È sicuramente un recupero importante perché in quel reparto abbiamo un'assenza importante come quella di Faragò. Peccato perché avevamo trovato un equilibrio che ci dava una certa continuità di prestazioni. Quest'anno è capitato spesso di trovare l'alchimia giusta e poi di ritrovarci con assenze importanti. Comunque è indispensabile che tutti si sentano importanti e siano pronti a scendere in campo per dare un gran contributo".

IL GENOA “Loro si giocano tutto, mi aspetto una squadra compatta. Per noi è importante scendere in campo con l'unico obiettivo di ottenere un buon risultato. Il Genoa avrà nuovamente tutto il pubblico che darà tanta carica. Noi dobbiamo trarre le forze proprio dall'ambiente che troveremo a Genova”.

AVVERSARI "Tutte le squadre stanno facendo una gran corsa per salvarsi. A fine campionato arrivano energie che prima si pensava di non avere. Noi siamo forti e dobbiamo concentrarci solo su noi stessi senza guardare il cammino degli altri". 

ZONA CALDA "A due giornate dalla fine ci sono tante posizioni  in ballo, sarà un finale molto avvincente. Nell'arco di due partite può cambiare tutto, è stato un campionato molto equilibrato e nessuno ha mollato".

CASTRO "Difficile che parta dal primo minuto. Si allena col gruppo da poco tempo e ha bisogno di ritrovare la miglior condizione. Purtroppo mancano solo due partite e in questa stagione non riuscirà a tornare al meglio".

NUOVI INNESTI "È stato dato spazio a chi ha giocato meno perché a volte c'è bisogno di aria nuova. Nel finale di stagione qualcuno può esser pronto a dare di più dal punto di vista mentale. Domani giocherà chi sta meglio".

BALLOTTAGGI "Abbiamo lavorato bene, la situazione nella mia testa è ben definita. Ho solo qualche situazione da valutare, deciderò nelle ultime ore".