Niente Roma per Cossu, rebus attacco alla ripresa

 di Fabio Frongia  articolo letto 2826 volte
© foto di Federico Gaetano
Niente Roma per Cossu, rebus attacco alla ripresa

Elongazione dell'adduttore sinistro. E' la sentenza, impietosa, della risonanza magnetica alla quale è stato sottoposto Andrea Cossu, che dovrà saltare le prossime sfide contro Roma e Milan. Il fantasista, uscito nel corso del primo tempo a Palermo, dovrà dunque stare ai box per una decina di giorni, e il suo stop costringe Ficcadenti a rivedere i piani per l'attacco.

A cominciare da oggi, con la ripresa degli allenamenti ad Assemini, il tecnico dovrà valutare gli attaccanti a disposizione, per poi decidere chi mettere davanti agli uomini di Zeman. In rampa di lancio Sau, insostituibile Pinilla, Ibarbo e Ribeiro si giocano la terza maglia nel tridente classico, a meno di rivoluzioni che porterebbero a un centrocampo più robusto e un attacco a due.

Qualche punto interrogativo anche in difesa, dove per la verità le alternative sono ridotte al lumicino. Bisognerà decidere se insistere o meno su Pisano nel ruolo di terzino sinistre. Avelar spera di avere un'altra occasione, in quel caso il sardo tornerebbe a destra e Perico in panchina. Astori riprenderà il suo posto al centro della difesa, con Ariaudo a disposizione, dopo avere formato una coppia affidabile nella trasferta palermitana.