NON BASTA UN CAGLIARI CORAGGIOSO: A SAN SIRO VINCE L’INTER 2-0

29.09.2018 22:40 di Serafino Ghisu  articolo letto 907 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
NON BASTA UN CAGLIARI CORAGGIOSO: A SAN SIRO VINCE L’INTER 2-0

Tre giorni dopo il pareggio contro la Sampdoria, il Cagliari esce sconfitto da San Siro, battuto 2-0 dall’Inter. Le reti di Martinez e Politano mettono in ginocchio i rossoblù, che hanno raccolto sei punti in sette partite. Sabato prossimo i sardi affronteranno il Bologna alla Sardegna Arena.

La cronaca. Tanto turnover sia per i rossoblù, sia per i nerazzurri. Maran si affida all’esperienza di Andreolli e Dessena (schierati dal 1’ a discapito di Romagna e Castro). Joao Pedro si accomoda in panchina, al suo posto gioca Ionita. Fuori dall’11 titolare anche Padoin: sulla corsia mancina sfreccia Faragò. Bradaric torna in cabina di regia, mentre Sau e Pavoletti formano il tandem d’attacco. Sei cambi per l’Inter di Spalletti rispetto alla formazione che ha battuto la Fiorentina nel turno infrasettimanale: fuori Perisic, Icardi, Skriniar, Vecino, Brozovic e Asamoah; dentro Politano, Lautaro Martinez, Miranda, Gagliardini, Valero e Dalbert.

All’11’, alla prima occasione da gol, l’Inter sblocca il risultato: cross dalla sinistra di Dalbert per Martinez che salta tra Andreolli e Klavan e di testa manda il pallone in rete. Il Cagliari prova a rendersi pericoloso solo al 42’ con una conclusione defilata di Sau che si spegne sul fondo.

All’inizio del secondo tempo Maran sostituisce Klavan con Pisacane, poi entra anche Joao Pedro al posto di Bradaric. Al 62’ Nainggolan con un delizioso tocco di esterno serve Candreva all’interno dell’area di rigore: Cragno gli dice di “no” con un riflesso felino. Al 69’ Politano prova a impensierire la retroguardia isolana con un tiro dalla distanza, ma l’estremo difensore rossoblù è attento. Dopo tre minuti i sardi trovano il gol del pareggio con capitan Dessena, ma la rete viene annullata perché il centrocampista aveva ribadito il pallone in rete col braccio sinistro. Maran si gioca l'ultima carta: Farias al posto di Sau, ma l'ingresso del brasiliano non cambia l'andamento del match. Al 90’ Politano chiude la partita con un sinistro potente che prima sbatte sul palo, poi gonfia la rete. Il triplice fischio del signor Massa decreta la fine della gara: l’Inter batte 2-0 il Cagliari.

Il tabellino di Inter-Cagliari 2-0:

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Miranda, Dalbert; Gagliardini (57' Brozovic), Borja Valero (82' Vecino); Candreva (70' Perisic), Nainggolan, Politano; L.Martinez. Allenatore: Spalletti.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Andreolli, Klavan (46' Pisacane), Faragò; Dessena, Bradaric (60' Joao Pedro), Barella; Ionita; Pavoletti, Sau (71' Farias). Allenatore: Maran.

Arbitro: Massa.

Marcatori: 11' L.Martinez, 90' Politano.

Note - Ammoniti: Dalbert (I), Andreolli, Bradaric, Pisacane, Dessena (C).