NON BASTA UN OTTIMO CAGLIARI: LA ROMA ESPUGNA LA SARDEGNA ARENA GRAZIE AL GOL DI UNDER

06.05.2018 23:10 di Serafino Ghisu  articolo letto 1034 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
NON BASTA UN OTTIMO CAGLIARI: LA ROMA ESPUGNA LA SARDEGNA ARENA GRAZIE AL GOL DI UNDER

La Roma vince di misura a Cagliari grazie al gol di Under dopo 15 minuti. Ai giallorossi servirà solo un punto nelle ultime due partite per strappare un biglietto per la qualificazione alla prossima Champions League. Situazione critica per i rossoblù: ora sono terzultimi.

La cronaca. Lopez schiera i suoi col 4-3-2-1: Cragno in porta; Faragò, Ceppitelli, Andreolli e Lykogiannis in difesa; Deiola, Barella e Padoin in mezzo al campo; Ionita e Farias alle spalle di Pavoletti. Risponde Di Francesco col 4-2-3-1: Alisson tra i pali; Bruno Peres, Capradossi, Fazio e Kolarov in difesa; Gonalons e De Rossi in mediana; Under, Nainggolan e Gerson dietro Dzeko.

Buona partenza del Cagliari, che si rende subito pericoloso con un tiro di Deiola dal limite dell’area che supera di poco la traversa. All’8’ Farias calcia a giro verso il palo alla sinistra di Alisson: conclusione che sfiora il legno. Al 12’ si vede anche la Roma: Gerson serve in area Under, che calcia verso la porta trovando però la deviazione di Lykogiannis. Il turco trova il gol tre minuti dopo con un tiro da fuori area che colpisce prima il palo, poi entra in rete. Al 33’ i padroni di casa si rendono nuovamente pericolosi: traversone di Deiola da destra per Pavoletti che calcia di sinistro, ma Alisson blocca. Due minuti dopo il portiere brasiliano si supera, salvando la porta da una pericolosissima deviazione di Bruno Peres.

Nella ripresa il Cagliari continua ad avere in mano il pallino del gioco. Dopo pochi secondi dal via Farias supera Alisson, che esce a vuoto, ma Capradossi spedisce il pallone in corner. Al 55’ l’attaccante brasiliano manda alle ortiche un’ottima occasione: il numero 17 viene pescato in profondità ma, a tu per tu con Alisson, sbaglia il tocco mandando il pallone sul fondo. Al 72’ ancora Farias pericoloso: l'ex Nocerina sfrutta un errore di Florenzi ma, al momento del tiro, Kolarov manda il pallone in calcio d’angolo. Lopez inserisce Sau e Cossu per Farias e Ionita. Proprio Pattolino all’84’ ha tra i piedi una possibile palla gol: la conclusione dell’attaccante viene murata dal portiere avversario. Il tecnico uruguaiano si gioca quindi la carta Han, che prende il posto di Padoin. Gli isolani continuano ad attaccare fino all’ultimo dei sei minuti di recupero, senza però trovare il gol. Il triplice fischio del signor Di Bello decreta la fine del match: alla Roma basta il gol di Under per espugnare la Sardegna Arena.

Il tabellino di Cagliari-Roma 0-1:

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Andreolli, Lykogiannis; Deiola, Barella, Padoin (89' Han); Ionita (83' Cossu) Farias (76' Sau); Pavoletti. Allenatore: Lopez.

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres (58' Florenzi), Capradossi (70' Jonathan Silva), Fazio, Kolarov; Gonalons, De Rossi; Under (85' Schick), Nainggolan, Gerson; Dzeko. Allenatore: Di Francesco

Marcatori: Under (R) 15’

Arbitro: Di Bello

Ammoniti: Lykogiannis (C), Barella (C), Ionita (C), Gerson (R), Ceppitelli (C).