RITIRO ARITZO - Cragno: "Non vedevo l'ora di iniziare. Rafael? Un piacere allenarsi insieme"

 di Federico Paparusso  articolo letto 3262 volte
Fonte: Aritzo - Cagliari Calcio
Alessio Cragno ad Artizo
Alessio Cragno ad Artizo

Alessio Cragno, portiere del Cagliari di rientro dal prestito al Benvento, ha parlato questa mattina alla stampa a fine allenamento: "Penso di essere cresciuto nella gestione delle situazioni. L’anno scorso abbiamo disputato un campionato di vertice e in questi casi le pressioni aumentano, il livello di concentrazione deve restare alto, abbiamo giocato i playoff dove rimetti in discussione una stagione intera. Devo comunque continuare a crescere sotto tutti gli aspetti: c’è sempre da migliorare”. Alessio si è aggregato alla squadra solo ad Aritzo: ha potuto fare le vacanze solo dopo la conclusione dell’esperienza dei campionati europei con l’Under 21. "Non vedevo l’ora di iniziare: la responsabilità di tutti i portieri è tanta, ancora di più quando indossi una maglia di una squadra importante come quella del Cagliari che rappresenta una regione intera. Pensavo sinceramente di incontrare maggiori difficoltà a livello fisico, invece lavoro tanto e mi sto rendendo conto di reggere bene". Infine un commento sul collega Rafael: “Un ottimo portiere che ha sempre fatto bene ovunque sia andato. Ha tanta esperienza, è un piacere allenarsi con lui ogni giorno".