Rossi: "Sardegna Arena, complimenti a tutti. Cossu sarà un valore aggiunto"

 di Federico Paparusso  articolo letto 3304 volte
© foto di Federico De Luca
Rossi: "Sardegna Arena, complimenti a tutti. Cossu sarà un valore aggiunto"

Il ds del Cagliari Giovanni Rossi, ha rilasciato una lunga intervista a L'Unione Sarda, questa mattina in edicola. Molti gli argomenti trattati, tra cui il "miracolo" della Sardegna Arena: "Faccio i complimenti a tutti, da Signorelli all’ultimo operaio. È incredibile pensare che dove ora c’è uno stadio quattro mesi da c’erano dei parcheggi. Quest’opera è un vanto per tutta la Sardegna".

Sul mercato: "Erano state dettate delle linee guide. La prima era che volevamo rafforzare la squadra intervenendo sui ruoli più importanti. Sono arrivati Andreolli, van der Wiel, Cigarini e Pavoletti. Era in cima alla lista dei desideri dopo l’addio di Borriello: siamo riusciti a portarlo a Cagliari grazie all’operato del presidente Giulini. Leonardo ha le doti umane necessarie per farsi voler bene dalla piazza rossoblù. Senza dimenticare Cossu che ritengo un valore aggiunto per il Cagliari. Volevamo aumentare i giovani di prospettiva ed ecco Cragno, Romagna, Miangue, Deiola e Barella. Senza dimenticare i giovani mandati in prestito, da quelli dell’Olbia a Han e Colombatto".

Sulla dirigenza: "Gli uomini fanno la differenza. Qui ho trovato persone valide intorno alla squadra, persone che vogliono bene a questa società. E l’attaccamento è un valore importantissimo".

Finalmente domenica il debutto in casa dopo le prime due gare giocate fuori: "Non vediamo l’ora di provare queste emozioni. Adesso vogliamo i punti, con la qualità messa in mostra a Torino e Milano e con più determinazione".