Sfida tutta rossoblù al Ferraris: il Cagliari cerca l'immediato riscatto

04.03.2018 07:00 di Luca Pes  articolo letto 734 volte
Sfida tutta rossoblù al Ferraris: il Cagliari cerca l'immediato riscatto

All'ora di pranzo, il Cagliari affronterà il Genoa allo Stadio Ferraris nel match valevole per la 27ª giornata del campionato di Serie A. I sardi sono reduci dalla pesante batosta (0-5) subita dal Napoli, mentre i rossoblù genoani arrivano dalla sconfitta per 2-0 patita al Dall'Ara di Bologna.
Il Cagliari ha ottenuto solo cinque punti nelle ultime sette giornate e cerca una vittoria per allontanarsi dalla zona calda della classifica. La formazione ligure ha vinto tre delle ultime quattro gare di campionato e vuole raggiungere prima possibile l'agognata salvezza.

Sarà la 38ª sfida in Serie A tra le due compagini. Il bilancio è di 14 vittorie per il Cagliari, 12 successi genoani e 11 pareggi. 51 le reti messe a segno dai sardi negli scontri diretti, 50 le marcature dei liguri. Il Genoa ha vinto tre delle ultime quattro partite contro il Cagliari in Serie A. All'andata, alla Sardegna Arena, il risultato finale fu 2-3. Per quanto riguarda le sfide al Ferraris, solo tre le vittorie del Cagliari. Nei sette match finiti in pareggio in terra ligure, non c’è mai stato uno 0-0. A Marassi, Genoa e Cagliari non pareggiano in Serie A dall’aprile 1995; da allora sette successi dei padroni di casa e due vittorie del Cagliari.

Sono due gli ex della partita. Da una parte mister Ballardini, allenatore dell'insperata salvezza del Cagliari nel 2007-08 e nuovamente sulla panchina sarda, per soli quattro mesi, durante la stagione 2011-12. Ma l'ex più atteso è Leonardo Pavoletti, autore di 23 gol in 45 partite disputate Serie A con la maglia del Genoa.

L'incontro verrà arbitrato da Fabrizio Pasqua di Tivoli. Gli assistenti saranno Emanuele Prenna di Molfetta e Marco Zappatore di Taranto. Il ruolo di quarto ufficiale verrà ricoperto da Gianluca Manganiello di Pinerolo. Gli addetti al VAR saranno Fabio Maresca di Napoli e Marco Serra di Torino.

QUI GENOA – I Grifoni hanno conquistato solo undici punti su trentasei tra le mura amiche. Mister Ballardini ha convocato ventitré giocatori; Izzo, Taarabt e Rossi sono out. Biraschi potrebbe essere la novità nella formazione titolare. A fargli posto potrebbe essere Rossettini ma ci sarebbe anche una remota possibilità di vederlo in campo al posto di Rosi. Ballottaggio Rigoni-Bessa in mezzo al campo. In attacco Pandev sarà affiancato ancora da Galabinov, favorito su Lapadula.
 

QUI CAGLIARI - Il Cagliari ha ottenuto solo due successi nelle ultime 13 partite di campionato. L'ultima vittoria in trasferta è stata ottenuta a Bergamo e risale al 30 dicembre. López ha convovato ventiquattro giocatori, recuperando Pisacane in extremis. João Pedro dovrebbe giostrare alle spalle del duo Han-Pavoletti. In difesa Romagna è quasi certo del posto da titolare. A centrocampo, sul versante sinistro, dovrebbe essere confermato Lykogiannis. Gli interni saranno Barella e Padoin. Se il tecnico uruguaiano optasse per il 3-5-1-1, Ionita prenderebbe il posto di Han.

Le probabili formazioni di Genoa-Cagliari
GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bessa (Rigoni), Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Pandev Galabinov.
A disposizione: Lamanna, Zima, El Yamiq, Rossettini, Pereira, Migliore, Cofie, Omeonga, Rigoni, Lazovic, Medeiros, Lapadula. Allenatore: Ballardini
CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castán; Faragò, Barella, Padoin, Lykogiannis; João Pedro; Han, Pavoletti.
A disposizione: Rafael, Crosta, Andreolli, Pisacane, Miangue, Dessena, Caligara, Ionita, Cossu, Deiola, Ceter, Sau, Giannetti. Allenatore: López