SINFONIA N°9: DIRIGE L'ORCHESTRA L'ENNESIMA SCONFITTA ALLA SARDEGNA ARENA

01.04.2018 11:00 di Antonio Cinus  articolo letto 2781 volte
© foto di Federico De Luca
SINFONIA N°9: DIRIGE L'ORCHESTRA L'ENNESIMA SCONFITTA ALLA SARDEGNA ARENA

Il Cagliari di Diego Lopez contro il Torino incassa la nona sconfitta casalinga stagionale. La Sardegna Arena doveva diventare il fortino dei rossublù ma ad oggi le cose non sono andate come le si speravano. In questa prima stagione nella nuova (ma provvisoria) casa il Cagliari ha raccolto soltanto 14 punti dei 45 a disposizione, il tutto frutto di 4 vittorie e 2 pareggi.

La sfida contro il Torino è stata giocata solamente per un tempo, perché la squadra della prima frazione di gioco non ha certamente brillato ma almeno era nel vivo del gioco ed in due occasioni è anche andata vicina alla rete del vantaggio. All'11° minuto Alessandro Deiola, fresco di rinnovo conrattuale, è riuscito a “sparare” alto una “rete già fatta”, un'occasione che era davvero più difficile sbagliarla che metterla dentro. Al Torino invece serve un super Salvatore Sirigu al 31° minuto, il portiere sardo infatti si supera e devia un tiro di Padoin sul palo.

La ripresa però è tutta un'altra musica, il Cagliari sembra essere rimasto all'interno degli spogliatoi e Walter Mazzarri pesca la carta Adem Ljajic dalla panchina. Il Torino ci crede e nel giro di 27 minuti (dal 61° all'88°) che permette ai granata di espugnare la Sardegna Arena e di tornare alla vittoria dopo 4 sconfitte consecutive

Il Cagliari ora deve cercare di reagire, il +5 sulla zona salvezza, la vittoria ottenuta in extremis (con un gioco non bellissimo) contro il Benevento e questo sonoro poker hanno lanciato un vero e proprio campanello d'allarme tra i tifosi sardi, sempre più preoccupati di questa situazione. Le prossime due gare, quella di martedì contro il Genoa e quella di domenica contro l'Hellas Verona, rappresentano forse il più grande bivio stagionale dei rossoblù perché con due vittorie (o almeno 4 punti) puoi metter un piede nella zona salvezza mentre con due eventuali sconfitte, beh, l'incubo retrocessione potrebbe trasformarmi ben presto realtà

A Cagliari intanto suona la Sinfonia n°9 e non è certamente quella di Ludwing van Beethoven ma bensì quella “stonata melodia” della sconfitta, la numero 9 subita in casa, numeri che fanno rabbrividire.