SUPER CRAGNO SALVA IL CAGLIARI: TERMINA 0-0 LA SFIDA COL TORINO

26.11.2018 22:45 di Serafino Ghisu  articolo letto 454 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SUPER CRAGNO SALVA IL CAGLIARI: TERMINA 0-0 LA SFIDA COL TORINO

Termina 0-0 il posticipo della 13a giornata di Serie A alla Sardegna Arena. Si tratta del sesto pareggio sia per il Cagliari che per il Torino: sono le squadre che, assieme alla Fiorentina, hanno ottenuto più X. Partita bloccata nel primo tempo, mentre nella ripresa gli ospiti si rendono più pericolosi dei padroni di casa. Le due compagini si dividono la posta in palio: il Cagliari raggiunge i 15 punti in classifica, il Torino vola a 18.

La cronaca. Maran è costretto a rinunciare a Padoin, Faragò e Castro. Stagione finita, presumibilmente, per l’argentino che nell’allenamento di ieri ha rimediato una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Tra i pali va Cragno, in difesa ci sono Srna, Romagna, Ceppitelli e Lykogiannis, centrocampo a tre con Dessena, Cigarini e Barella, mentre Ionita agisce da “falso trequartista” alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti. Frustalupi risponde col 3-5-2: il sardo Sirigu è il portiere, Izzo, Nkoulou e Djidji sono i difensori, De Silvestri, Meitè, Baselli, Soriano e Ansaldi i centrocampisti, Iago Falqué e Belotti gli attaccanti.

Primo tempo da ritmi blandi e povero di occasioni da gol. Si lotta prevalentemente in mezzo al campo e i portieri diventano così spettatori non paganti. Al 28’ il Cagliari prova a rendersi pericoloso con un cross di Lykogiannis per Dessena, che colpisce il pallone di testa non trovando lo specchio della porta. Al 3’ di recupero della prima frazione Belotti serve in profondità Iago Falque che scambia con Meité: il francese, dal limite dell’area, spara alta la sfera. Prima del duplice fischio c'è tempo anche per una conclusione di Barella che dalla destra prova un tiro-cross che accarezza la traversa.

Al 62’ Ansaldi effettua un traversone verso il secondo palo dove trova Belotti che calcia al volo, ma Cragno abbassa la saracinesca. Un minuto dopo Pavoletti deve lasciare il campo per un problema alla coscia sinistra: al suo posto entra Cerri. Al 71’ Falque calcia dai trenta metri verso la porta avversaria: Cragno in due tempi fa suo il pallone. Al 79’ Maran gioca la carta Sau, che prende il posto di Joao Pedro. All’81’ i granata provano a pungere i rossoblù con un pericoloso contropiede. Parigini effettua un cross basso per Belotti: il Gallo non aggancia il pallone che però arriva a Zaza, che calcia a botta sicura ma Cragno neutralizza in due tempi la conclusione. All’85’ i rossoblù cambiano regista: dentro Bradaric, fuori Cigarini. All’89’ ci prova ancora Belotti con un tiro potente, ma Cragno gli dice “no” ancora una volta. Al 91’ gli isolani sfiorano il gol con capitan Dessena che calcia dal limite dell’area: la palla termina fuori di pochissimo. Il triplice fischio del signor Pasqua decreta la fine del match: Cagliari-Torino termina 0-0.

Il tabellino di Cagliari-Torino 0-0:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Lykogiannis; Dessena, Cigarini (85' Bradaric), Barella; Ionita; Joao Pedro (79' Sau), Pavoletti (63' Cerri). Allenatore: Maran

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meité, Baselli (76' Lukic), Soriano (69' Zaza), Ansaldi (73' Parigini); Iago Falqué, Belotti. Allenatore: Mazzarri (in panchina Frustalupi)

Arbitro: Pasqua

Ammoniti: Joao Pedro (C), Ceppitelli (C)