TORNA LA VITTORIA IN TRASFERTA: IL CAGLIARI CALA IL TRIS CONTRO IL CHIEVO

29.03.2019 22:30 di Serafino Ghisu   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
TORNA LA VITTORIA IN TRASFERTA: IL CAGLIARI CALA IL TRIS CONTRO IL CHIEVO

Il Cagliari vince 0-3 contro il Chievo al “Bentegodi” nell’anticipo della 29a giornata di Serie A e ottiene il secondo successo esterno, che mancava dal 2 settembre (Atalanta-Cagliari 0-1).

Tutti i gol arrivano nel primo tempo: Pisacane apre le marcature, Joao Pedro segna la seconda rete e Ionita cala il tris. Il Cagliari, che vola a quota 33 punti in classifica, affronterà martedì sera la Juventus alla Sardegna Arena. Notte fonda per il Chievo: i gialloblù, ultimi con 11 punti, sfideranno giovedì prossimo il Sassuolo al Mapei Stadium.

La cronaca. Di Carlo schiera i suoi col 4-3-1-2: Sorrentino va in porta, Depaoli, Andreolli, Barba e Jaroszynski giocano in difesa, Leris, Dioussé e Hetemaj in mezzo al campo, mentre Giaccherini agisce alle spalle di Stepinski e Meggiorini. Modulo a specchio per il Cagliari di Maran, orfano dello squalificato Pavoletti. Cragno indossa i guantoni, Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli e Pellegrini sono i difensori, Ionita, Cigarini e Faragò compongono il centrocampo rossoblù, mentre Barella gioca sulla trequarti a supporto dell’inedito tandem d’attacco Joao Pedro-Thereau.

Al 7’ Leris prova a innescare con un lancio lungo Meggiorini, che aggancia la sfera in area e calcia col sinistro: attento Cragno, che con un grande intervento devia il pallone in calcio d’angolo. Cinque minuti dopo Barella è costretto a uscire dal campo per un problema alla spalla destra in seguito a un contrasto con Dioussé. Il centrocampista rossoblù stringe i denti e rientra sul terreno di gioco dopo un paio di minuti. Al 16’ i sardi passano in vantaggio grazie al gol di Pisacane. Cigarini batte corto il corner per Pellegrini, che effettua subito un traversone per il difensore napoletano che di testa trafigge Sorrentino. Al 33’ i rossoblù raddoppiano con Joao Pedro: Barella recupera il pallone nella propria metà campo, supera prima Leris e Andreolli, poi serve il brasiliano che gonfia la rete con l’interno destro. Al 38’ il Chievo sfiora il gol: sugli sviluppi di un calcio d’angolo il pallone arriva a Stepinski, che di testa colpisce il palo alla destra di Cragno. Al Bentegodi vige la regola del “gol sbagliato, gol subito”. Al 43’, infatti, gli isolani calano il tris. Cacciatore da destra pesca Ionita in area con un cross alto: il moldavo di testa in tuffo batte ancora una volta Sorrentino. Doccia gelata per gli uomini di Di Carlo, sotto di tre reti al termine del primo tempo.

Al 46’ Barella corre con la palla per vie centrali e al limite dell’area conclude col destro: la sfera termina di poco a lato. Al 52’ il direttore di gara estrae il secondo cartellino giallo ai danni di Depaoli per un fallo su Cigarini: il Chievo resta così in 10 uomini. Al 59’ Giaccherini sfreccia sulla corsia sinistra e crossa in area per Leris, che calcia col mancino ma trova la pronta risposta di Cragno. Qualche minuto dopo i due gialloblù riprovano la stessa azione da gol, con l’estremo difensore dei sardi che dice ancora una volta “no” all’attaccante francese. Al 70’ Maran manda in campo Cerri al posto di Thereau. Proprio il centravanti parmense un minuto dopo con un colpo di testa manda il pallone di poco fuori dallo specchio della porta. All’80’ il tecnico rossoblù effettua una doppia sostituzione: dentro Birsa e Deiola, fuori Joao Pedro e Ionita. Il Cagliari continua a tenere in mano il pallino del gioco, con il Chievo che raramente si proietta in zona offensiva. Dopo due minuti di recupero il signor Abisso decreta la fine del match: il Cagliari batte per tre reti a zero il Chievo al Bentegodi.

Il tabellino di Chievo-Cagliari 0-3:

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Andreolli, Barba, Jaroszynski (53' Bani); Leris, Dioussè (77' Rigoni), Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Meggiorini (73' Pucciarelli). Allenatore: Di Carlo

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita (80' Deiola); Barella; Joao Pedro (80' Birsa), Thereau (70' Cerri). Allenatore: Maran

Marcatori: 16' Pisacane (Ca), 33' Joao Pedro (Ca), 43' Ionita (Ca)

Ammoniti: Faragò (Ca), Leris (Ch), Meggiorini (Ch), Bani (Ch), Cerri (Ca), Giaccherini (Ch), Cigarini (Ca). Espulso Depaoli (Ch) al 52' per doppia ammonizione.